Ultime notizie

dimitris avramopoulos

  • 29 ottobre 2019
    Migranti, la nave Ocean Viking sbarca a Pozzallo

    Italia

    Migranti, la nave Ocean Viking sbarca a Pozzallo

    Appena conclusa la procedura di ricollocazione dei migranti soccorsi «in base al preaccordo raggiunto nel corso del vertice di Malta. Francia e Germania, in particolare, ne accoglieranno 70

  • 08 ottobre 2019
    Migranti, nessun voto su accordo di Malta. Emergenza sulla rotta balcanica

    Mondo

    Migranti, nessun voto su accordo di Malta. Emergenza sulla rotta balcanica

    L’accordo della Valletta tra i sei Paesi “volenterosi” ossia Italia, Malta, Francia, Germania Grecia e Spagna oltre alla Finlandia (che ha la presidenza di turno) verrà presentato ma senza che si arrivi a un voto degli altri ministri durante il pranzo di lavoro di oggi nella consapevolezza che i Paesi di Visegrad (Polonia, Ungheria, Slovacchia e Cechia) faranno fronte comune

  • 18 luglio 2019
    Migranti, no di Francia e Germania al piano italo-maltese

    Italia

    Migranti, no di Francia e Germania al piano italo-maltese

    Potrebbe essere solo l'antipasto (piuttosto indigesto per il nostro Paese) di una conflittualità permanente tra l'Italia e i Paesi del Nord Europea sul dossier migranti che rischia di proseguire per i prossimi cinque anni di nuova legislatura europea e far regredire i pur timidi passi in avanti

  • 26 giugno 2019
    Sea Watch a Lampedusa, Salvini: «Se lasciano l’Italia sbarcano in 5 minuti»

    Italia

    Sea Watch a Lampedusa, Salvini: «Se lasciano l’Italia sbarcano in 5 minuti»

    La nave della Ong battente bandiera olandese Sea Watch con a bordo 42 migranti è ancora in attesa di fronte a Lampedusa. Palazzo Chigi verifica eventuali «omissioni» del governo olandese. Salvini: «Se Ue è sorda non identifichiamo migranti». Di Maio : «Ue si svegli, va rivisto Dublino»

  • 15 gennaio 2019
    Migranti, ecco che cosa chiede l’Italia all’Ue sui ricollocamenti

    Mondo

    Migranti, ecco che cosa chiede l’Italia all’Ue sui ricollocamenti

    Qualcosa si sta muovendo sul dossier europeo dei migranti ma ci sono ancora troppe difficoltà a Bruxelles e tra i vari Stati membri perché si trasformino in atti concreti il principio di “responsabilità condivisa” concordato dai 28 nel vertice del giugno 2018. L’emergenza dei 49 migranti salvati