Ultime notizie

Dieter Rampl

  • 28 marzo 2022
    «Lascio dopo oltre 50 anni di lavoro in grandi banche, spero negli Stati Uniti d’Europa»

    Commenti

    «Lascio dopo oltre 50 anni di lavoro in grandi banche, spero negli Stati Uniti d’Europa»

    «Nei giorni della drammatica guerra in Ucraina, emerge con sempre maggiore evidenza la necessità di accelerare l’integrazione europea. Serve una forza militare intereuropea, ma anche la condivisione di una piattaforma fiscale unitaria. All’emergenza Covid si è risposto con il piano Next Generation

  • 06 febbraio 2017
    Aumento UniCredit: ecco il vademecum per gli azionisti

    Finanza e Mercati

    Aumento UniCredit: ecco il vademecum per gli azionisti

    Il maxi-aumento di capitale da 13 miliardi di euro di UniCredit è partito oggi con l'offerta di sottoscrizione delle nuove azioni al prezzo di 8,09 euro per azione. E per i piccoli azionisti si pone la questione consueta in questi casi: aderire o non aderire all'offerta di sottoscrizione?

  • 01 febbraio 2017
    Aumento UniCredit, le tre opzioni per i piccoli azionisti

    Finanza e Mercati

    Aumento UniCredit, le tre opzioni per i piccoli azionisti

    L’aumento di capitale da 13 miliardi di euro di UniCredit è pronto a partire. Lunedì 6 scatterà l’offerta di sottoscrizione delle nuove azioni al prezzo di 8,09 euro per azione. E per i piccoli azionisti si porrà la questione consueta in questi casi: aderire o non aderire all’offerta di

  • 25 maggio 2016
    UniCredit: Ghizzoni lascia, si stringe sulla successione

    Finanza e Mercati

    UniCredit: Ghizzoni lascia, si stringe sulla successione

    Federico Ghizzoni è pronto al passo indietro. Come previsto, ieri il manager - che aveva maturato la decisione da tempo - ha dato la disponbilità a lasciare l’incarico di ceo di UniCredit: le dimissioni vere e proprie, com’è ovvio, arriveranno all’ingresso del successore, e fino ad allora Ghizzoni

  • 24 maggio 2016
    UniCredit: Ghizzoni lascia, si stringe sulla successione. I possibili sostituti

    Finanza e Mercati

    UniCredit: Ghizzoni lascia, si stringe sulla successione. I possibili sostituti

    Federico Ghizzoni è pronto al passo indietro. Come previsto, ieri il manager - che aveva maturato la decisione da tempo - ha dato la disponbilità a lasciare l'incarico di ceo di UniCredit: le dimissioni vere e proprie, com'è ovvio, arriveranno all'ingresso del successore, e fino ad allora Ghizzoni