Ultime notizie

demirtas

  • 24 giugno 2018
    Turchia al voto: speranze e timori degli elettori. Pro e contro Erdogan

    Mondo

    Turchia al voto: speranze e timori degli elettori. Pro e contro Erdogan

    Istanbul – «Ho votato perché credo che la Turchia debba rimanere una repubblica parlamentare. Non voglio un cambio di sistema. E un’involuzione. Io mi sento europea, voglio un rapporto con l’Europa e più libertà».

  • 23 giugno 2018
    Turchia, Erdogan verso la riconferma. Ma l'opposizione è agguerrita

    Mondo

    Turchia, Erdogan verso la riconferma. Ma l'opposizione è agguerrita

    A Istanbul l'immagine di Recep Tayyip Erdogan è dappertutto. Sui muri delle strade, su lunghe file di piccole bandierine che tagliano strade e piazze, perfino su giganteschi teli che ricoprono interi edifici. L'uomo al potere in Turchia da 15 anni è onnipresente. Quasi sempre ritratto con lo

  • 19 giugno 2018
    Demirtas, il candidato  in carcere che ha le chiavi del voto in Turchia

    Mondo

    Demirtas, il candidato in carcere che ha le chiavi del voto in Turchia

    La sua campagna elettorale è composta di due soli messaggi televisivi di 10 minuti ciascuno, due discorsi registrati dalla tv di Stato turca in carcere dove viene trattenuto in attesa di giudizio da 20 mesi senza aver ancora nessuna condanna a suo carico. Tutto questo avviene in una Paese, la

  • 12 giugno 2018
    Turchia: dai laici ai curdi, ecco chi sono gli sfidanti di Erdogan

    Mondo

    Turchia: dai laici ai curdi, ecco chi sono gli sfidanti di Erdogan

    Un tempo il baluardo della laicità erano i militari in Turchia, ora dopo le purghe successive al fallito colpo di stato del 15 luglio 2016, i generali del secondo esercito della Nato sono tutti allineati con l’Akp, il partito filoislamico di Recep Tayyip Erdogan al potere dal novembre 2002.

  • 08 giugno 2018
    Turchia al voto, potrà l’opposizione battere il partito di Erdogan?

    Mondo

    Turchia al voto, potrà l’opposizione battere il partito di Erdogan?

    Può l'opposizione turca battere l'Akp di Erdogan al voto politico di giugno o costringerlo ai supplementari del ballottaggio per le presidenziali?La domanda sembra assurda, ma la risposta è meno univoca di quanto possa sembrare in un primo momento. La partita elettorale in Turchia è, per quanto

  • 21 aprile 2018
    Turchia, perché Erdogan gioca la carta del voto anticipato

    Mondo

    Turchia, perché Erdogan gioca la carta del voto anticipato

    Sulla pagina di Facebook del nuovo partito turco IYI, il Partito Buono, (https://www.facebook.com/iyiparti/) la formazione politica di Meral Aksener, 61 anni, la candidata presidenziale che potrebbe sfidare con successo il “Sultano” Erdogan, ci sono numerose foto, post e ben 316mila followers. Non

  • 18 aprile 2018
    Turchia, è la signora di ferro Aksener l’alternativa ad Erdogan

    Mondo

    Turchia, è la signora di ferro Aksener l’alternativa ad Erdogan

    La Turchia andrà al voto anticipato per le elezioni presidenziali e legislative il 24 giugno prossimo. Lo ha annunciato il presidente Recep Tayyip Erdogan in una conferenza stampa ad Ankara. Le elezioni nel paese della Mezzaluna sul Bosforo si sarebbero dovute tenere, secondo la scadenza naturale,

  • 26 giugno 2017
    Milan, avviati i contatti con il Bayer per Calhanoglu

    Notizie

    Milan, avviati i contatti con il Bayer per Calhanoglu

    Non solo Donnarumma. In attesa di capire il futuro del portiere rossonero, il Milan continua a restare attivissimo sul mercato in vista della prossima stagione. Dopo avere già speso oltre 100 milioni di euro in questo primo scorcio di calciomercato, la società meneghina sarebbe pronta a piazzare un

  • 11 aprile 2017
    Esplosione a Diyarbakir nel sud-Est turco alla vigilia del referendum costituzionale

    Mondo

    Esplosione a Diyarbakir nel sud-Est turco alla vigilia del referendum costituzionale

    Una forte esplosione avvenuta a Diyarbakir, 'capitale' curda nel sud-est della Turchia ha provocato un morto e tre feriti. . Lo scoppio è avvenuto in una officina di una stazione di polizia, durante la riparazione di un mezzo blindato. . Lo ha reso noto la prefettura locale, secondo cui si tratta

  • 30 marzo 2017
    Tillerson vede  Erdogan dopo l’arresto  di un banchiere turco negli Usa

    Mondo

    Tillerson vede Erdogan dopo l’arresto di un banchiere turco negli Usa

    Il Segretario di Stato americano Rex Tillerson ha avuto oggi ad Ankara colloqui con i leader della Turchia nel corso di una visita di un giorno con un alleato Nato che ha un ruolo strategico nella lotta contro lo Stato islamico, ma che ha contemporaneamente sempre più contrasti con Washington e i

  • 13 dicembre 2016
    Il Pil della Turchia  in forte contrazione

    Mondo

    Il Pil della Turchia in forte contrazione

    Il boom della Turchia, dopo anni di crescita, si sta sgonfiando allo stesso ritmo con cui nell’era Erdogan si contrae la democrazia mentre aumentano l’instabilità e l’insicurezza di un Paese che un tempo rappresentava un pilastro della Nato. Nel terzo trimestre, il Pil è calato di quasi il 2% annuo

  • 12 dicembre 2016
    Strage di Istanbul,  almeno  44 morti.  Vendetta di Erdogan: arrestati 118 membri  del partito curdo

    Mondo

    Strage di Istanbul, almeno 44 morti. Vendetta di Erdogan: arrestati 118 membri del partito curdo

    Una raffica di arresti alle prime luci dell’alba, a Istanbul e Ankara, ma anche in altre città turche. Manisa, Adana e Mersin. Le unità antiterrorismo della polizia turca hanno condotto in carcere almeno 118 membri del partito filo-curdo Hdp, tra cui i responsabili provinciali di Istanbul e Ankara,

  • 10 dicembre 2016
    Nuovi attentati scuotono Istanbul

    Mondo

    Nuovi attentati scuotono Istanbul

    Nel giorno in cui Erdogan presentava in Parlamento la riforma costituzionale che assegna pieni poteri al presidente, il cuore di Istanbul è stato colpito ieri da una pesantissimo attentato: due autobomba sono esplose intorno alle 20,40, una davanti allo stadio del Beskitas, in prossimità alla

    Erdogan «blinda» la svolta autocratica

    Mondo

    Erdogan «blinda» la svolta autocratica

    Prima Erdogan ha chiesto «oro alla patria» e di convertire i depositi in valuta in lire turche per sostenere una moneta che affonda, poi - ieri - ha messo a segno il suo colpo da maestro presentando in Parlamento la riforma costituzionale: abolita la figura del primo ministro, il presidente,