Ultime notizie

de sade

  • 03 ottobre 2020
    Con Fabrizio Gifuni per rivivere la tragedia di Aldo Moro al Piccolo di Milano, mentra a Narni Moni Ovadia presenta uno spettacolo all'alba
  • 12 settembre 2020
    Histoire Tô’: al Museo d’Orsay un décolleté fa più paura della Ferragni agli Uffizi

    24Plus

    24+ Histoire Tô’: al Museo d’Orsay un décolleté fa più paura della Ferragni agli Uffizi

    A Parigi scollata tra i quadri sei indecente, a Firenze sei influencer. Una via di mezzo, no? E smettiamola con la scorciatoia del neo-puritanesimo

  • 03 aprile 2020
    Condannati agli arresti da un tiranno invisibile

    24Plus

    24+ Condannati agli arresti da un tiranno invisibile

    Prosper Mérimée, il marchese de Sade, Casanova stesso: erano in prigione, ma avevano compagnia, a volte un cameriere personale. Soprattutto: potevano sognare di evadere. Mentre noi no

  • 03 settembre 2018
    Le tragedie di Clarissa ma che divertimento!

    Cultura

    Le tragedie di Clarissa ma che divertimento!

    «Straziami, ma di baci saziami». È il verso di una canzonetta di cent’anni fa, ma avrebbe potuto essere il grido di battaglia, per non dire il motto, di certe eroine come la sventurata Monaca dei Promessi sposi che risponde al richiamo dello sciagurato Egidio, con tutto quel che segue.

  • 19 dicembre 2017
    Il marchese e le peripezie  del rotolo «maledetto»

    Commenti e Idee

    Il marchese e le peripezie del rotolo «maledetto»

    «Sì, sono un libertino, lo riconosco: ho concepito tutto ciò che si può concepire in questo ambito, ma non ho certamente fatto tutto ciò che ho concepito e non lo farò certamente mai». Per arrivare all’angusta cella dell’uomo che parlava così audacemente bisognava aprire diciannove pesanti porte di

    La fine del Madoff dei manoscritti

    Commenti e Idee

    La fine del Madoff dei manoscritti

    Lotto numero 39, in un freddo (ed esaltante, per alcuni versi) pomeriggio prenatalizio a Parigi, domani, sale 1-7 dell’Hotel Drouot, la più prestigiosa casa d’aste francese: così, sotto il martelletto di un integerrimo battitore come Claude Aguttes, titolare a sua volta dell’omonima casa d’aste,

  • 04 dicembre 2016
    Requiem per il Village

    Cultura

    Requiem per il Village

    Il libro di Leonard Michaels intitolato Sylvia è un requiem per un amore, ma è un requiem ancora più appassionato e febbricitante per un mondo: il Greenwich Village di New York all’inizio degli anni Sessanta del secolo passato. Michaels, nato nel 1933, è stato autore di molti ammirati racconti, di

  • 11 novembre 2016
    Ridere per  disperazione a Calcutta

    Cultura

    Ridere per disperazione a Calcutta

    Qualche volta mettere insieme testo e contesto o – anche – autore e narratore, come i puristi della critica non vorrebbero mai che si facesse, aiuta a capire un libro meglio di tanti algoritmi collaudati. Certo, bisogna ricorrere all’immaginazione, ma non è detto che sia un male perché, pur non

  • 05 settembre 2016
    «Venere» torna a turbare  Urbino

    Cultura

    «Venere» torna a turbare Urbino

    Nell’ottobre del 1631 a Firenze piovve sul serio sul bagnato. In una città che si presentava oltremodo ricca di opere d’arte accumulate grazie al collezionismo mediceo - con gli Uffizi già allestiti e rigurgitanti di capolavori - si era venuta ad aggiungere, come se non bastasse, l’eredità di

  • 06 maggio 2015
    Piccoli libri crescono, e la qualità non si abbassa

    Cultura

    Piccoli libri crescono, e la qualità non si abbassa

    In questi ultimi anni le librerie ospitano sempre più collane di micro-libri. Non offrono, nella più parte dei casi, opere banali. Piccolo formato, prezzo contenuto ma soprattutto riscoperte di sostanza. Per esempio Adelphi da tempo ha avviato la “Biblioteca Minima”, dove sono apparsi titoli quali