Ultime notizie

daniela storti

  • 21 luglio 2010
    L'ultima spiaggia di Michelangelo

    Arteconomy

    L'ultima spiaggia di Michelangelo

    Il 18 luglio 1610 il Caravaggio si spegneva all'Argentario: l'evento celebrato con una mostra dedicata al «San Giovanni Battista», capolavoro della Galleria Borghese - Il quadro si trovava sulla feluca che il pittore aveva perduto a Palo: nel disperato tentativo di recuperare la barca e i quadri il maestro morì sulla costa toscana

    Sul chiuder della vita

    Arteconomy

    Sul chiuder della vita

    di Valeria Merlini e Daniela Storti «Misesi in una feluca con alcune poche robe, per venirsene a Roma, tornando sotto la parola del Cardinal Gonzaga, che co'l Pontefice Paolo V, la sua remissione trattava. Arrivato ch'egli fu nella spiaggia, fu in cambio fatto prigione, e posto dentro le carceri,

    I suoi tormenti, che passione!

    Arteconomy

    I suoi tormenti, che passione!

    La difficile esistenza del maestro continua a suscitare interesse perché ci svela le ragioni dello stile, la personalità e le contraddizioni - Per questo si continua a scavare negli archivi alla ricerca di sempre nuove testimonianze che ci aiutino ad approfondirne il genio

  • 18 luglio 2010
    Sul chiuder della vita

    Cultura

    Sul chiuder della vita

    «Misesi in una feluca con alcune poche robe, per venirsene a Roma, tornando sotto la parola del Cardinal Gonzaga, che co'l Pontefice Paolo V, la sua remissione

  • 15 giugno 2010
    Un raggio di luce tra i pioppi

    Cultura

    Un raggio di luce tra i pioppi

    Dalla pulitura del capolavoro è emersa una straordinaria tavolozza di colori e una serie di particolari che le vernici ingiallite rendevano invisibili: la vegetazione, i dettagli dell'armatura, il Cristo che irrompe dall'alto assieme a un fascio luminoso - La tavola venne allargata in altezza e larghezza per farla entrare in una nuova cornice. Queste aggiunte postume fanno ormai parte del quadro

  • 01 gennaio 1900
    I suoi tormenti, che passione!

    Cultura

    I suoi tormenti, che passione!

    La difficile esistenza del maestro continua a suscitare interesse perché ci svela le ragioni dello stile, la personalità e le contraddizioni - Per questo si continua a scavare negli archivi alla ricerca di sempre nuove testimonianze che ci aiutino ad approfondirne il genio

    L'ultima spiaggia di Michelangelo

    Cultura

    L'ultima spiaggia di Michelangelo

    Il 18 luglio 1610 il Caravaggio si spegneva all'Argentario: l'evento celebrato con una mostra dedicata al «San Giovanni Battista», capolavoro della Galleria Borghese - Il quadro si trovava sulla feluca che il pittore aveva perduto a Palo: nel disperato tentativo di recuperare la barca e i quadri il maestro morì sulla costa toscana