Ultime notizie

cumhuriyet

  • 02 agosto 2017
    Svolte decisive

    RadioProgramma

    Svolte decisive

    In Turchia è cominciato il processo a cinquecento persone accusate di aver organizzato il fallito colpo di stato avvenuto tra il 115 e il 16 luglio del 2016...

  • 12 maggio 2017
    Turchia, ancora giornalisti in arresto. In manette anche decine di  operatori di Borsa

    Mondo

    Turchia, ancora giornalisti in arresto. In manette anche decine di operatori di Borsa

    Ancora nuovi arresti di giornalisti in Turchia, Paese che già ora, secondo gli organismi internazionali tra cui il Committee to Protect Journalists, ha il triste primato del maggior numero di operatori dell’informazione in carcere. La polizia ha fermato Oguz Guven, direttore del sito di Cumhuriyet,

  • 28 febbraio 2017
    Il paese della censura

    Programma

    Il paese della censura

    L'ultimo ad essere arrestato è Deniz Yucel, corrispondente del giornale tedesco Die Welt, in stato di fermo dal 14 febbraio scorso...

  • 12 novembre 2016
    Turchia, arrestato editore di Cumhuriyet

    Mondo

    Turchia, arrestato editore di Cumhuriyet

    Approfittando della disattenzione delle cancellerie mondiali concentrate sulle elezioni Usa, il governo di Ankara ha portato avanti un nuovo giro di vite sui media turchi, incurante delle pressioni di vari Paesi europei volte a bloccare, lunedì al vertice dei ministri degli Esteri a Bruxelles,

  • 11 novembre 2016
    Turchia, arrestato l’editore del quotidiano 'Cumhuriyet'

    Mondo

    Turchia, arrestato l’editore del quotidiano 'Cumhuriyet'

    Approfittando della disattenzione delle cancellerie mondiali concentrate sulle elezioni americane il governo di Ankara ha portato avanti un nuovo giro di vite sui media turchi, incurante delle pressioni di vari paesi europei volte a bloccare l’accesso della Turchia all’Unione europea in risposta

  • 05 novembre 2016
    Vignettisti e leader curdi nel mirino di Erdogan

    Mondo

    Vignettisti e leader curdi nel mirino di Erdogan

    Politici curdi e giornalisti sono l’opposizione aperta al presidente Erdogan che le autorità turche continuano in vario modo a colpire. Un tribunale di Istanbul ha convalidato l'arresto di nove giornalisti e amministratori del quotidiano turco di opposizione laica Cumhuriyet, compreso il direttore

  • 04 novembre 2016
    Tensione tra Berlino e Ankara: la repressione fa vacillare l’ultimo alleato di Erdogan

    Mondo

    Tensione tra Berlino e Ankara: la repressione fa vacillare l’ultimo alleato di Erdogan

    Il governo di Berlino ritiene «altamente allarmante quello che succede in Turchia». L’ azione dello Stato contro l’opposizione rappresenta una «rottura» nel processo di riconciliazione nazionale con i curdi. E la repressione sui mass media preoccupa il governo di Grande Coalizione. I commenti di

    6 maggio 2016. La condanna di Can Dundar

    Mondo

    6 maggio 2016. La condanna di Can Dundar

    Cinque anni e dieci mesi è la condanna per «rivelazione di segreto di Stato», per Can Dundar, direttore del giornale di opposizione Cumhuriyet e il collega Erdem Gul. Dundar viene poi aggredito e fatto segno di due colpi di pistola andati a vuoto davanti al tribunale da un nazionalista turco.

    Turchia, arresti nell’opposizione. Autobomba, il governo: morti e feriti

    Mondo

    Turchia, arresti nell’opposizione. Autobomba, il governo: morti e feriti

    Retata contro l'opposizione in Turchia: Figen Yuksedag e Suleyman Demirtas, co-presidenti del partito filo-curdo Hdp, sono stati arrestati nella notte a Diyarbakir, Ankara e Istanbul, insieme ad altri 13 parlamentari. I deputati curdi sono 59 e l'Hdp rappresenta il terzo partito del Paese dopo

  • 02 novembre 2016
    Turchia, Erdogan attacca Bruxelles sui fondi per i migranti.  Merkel:    situazione «allarmante»

    Mondo

    Turchia, Erdogan attacca Bruxelles sui fondi per i migranti. Merkel: situazione «allarmante»

    Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan non perde occasione per attaccare Bruxelles. Così oggi è tornato ad accusare l'Ue, inadempiente rispetto agli impegni presi con la Turchia nel quadro dell'accordo sui migranti siglato lo scorso 18 marzo. «L' Unione europea aveva promesso 3 miliardi di euro