Ultime notizie

Cristiano Carrus

Trust project

  • 22 giugno 2017
    Banche venete, verso bad bank da 20  miliardi

    Finanza e Mercati

    Banche venete, verso bad bank da 20 miliardi

    Dopo che Intesa Sanpaolo ha scandito le condizioni per rilevare le due ex popolari venete, la palla è passata e per ora rimane nel campo del Tesoro. Che formalmente non le ha ancora accettate: ieri, concordano le fonti di entrambe le parti (e di Bankitalia, molto attiva nella partita), è stata una

  • 17 giugno 2017
    Gli hedge e il colpo mancato per un soffio sul bond subordinato di Veneto Banca

    Finanza e Mercati

    Gli hedge e il colpo mancato per un soffio sul bond subordinato di Veneto Banca

    Nella nebbia fitta e prolungata che circonda il salvataggio di Veneto Banca e Popolare di Vicenza, una prima volta per tutti, c’è chi ha tentato fino all’ultimo il colpaccio. Giocando sul calendario, e sui tempi - eterni - del negoziato tra l’Italia, la Commissione europea e Bce: si tratta di chi

  • 31 maggio 2017
    Draghi in prima fila, i banchieri del Tesoro e l’applauso a Ciampi

    Notizie

    Draghi in prima fila, i banchieri del Tesoro e l’applauso a Ciampi

    Si è aperto con un applauso alla memoria di Carlo Azeglio Ciampi, scomparso il 16 settembre, il discorso di Ignazio Visco. In prima fila - tra Rosy Bindi e Mario Monti - nel salone al primo piano di Palazzo Koch c'è Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea, che non si vedeva qui in Via

  • 27 maggio 2017
    Banche venete, Governo in pressing sulla Ue
  • 26 maggio 2017
    Banche venete, si tratta per evitare il bail-in

    Finanza e Mercati

    Banche venete, si tratta per evitare il bail-in

    L’Italia cerca una sponda per scongiurare il bail-in di Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Una sponda tecnica, dalla Commissione europea e dalla Bce. O finanziaria, dai privati, cioè ancora una volta dalle banche italiane eventualmente interessate a sterilizzare il rischio contagio. È questo il

  • 30 marzo 2017
    Viola e Carrus, oggi summit in Bce

    Finanza e Mercati

    Viola e Carrus, oggi summit in Bce

    La variabile-tempo, come emerge chiaramente dal comunicato diffuso l’altroieri dalla Popolare di Vicenza insieme al bilancio 2016 chiuso in rosso per 1,9 miliardi, è fondamentale per il buon esito del salvataggio delle due ex popolari venete. Per questo tra gli addetti ai lavori, dentro e fuori dai

  • 08 febbraio 2017
    «Banche venete, lo Stato socio ma solo di minoranza»

    Finanza e Mercati

    «Banche venete, lo Stato socio ma solo di minoranza»

    Dopo Mps, lo Stato entrerà con tutta probabilità anche in Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Ma, se tutto andrà come deve andare, lo farà solo con una quota di minoranza e per un periodo limitato. A confermare la road map per le due banche venete è stato ieri Alessandro Penati, il numero uno

  • 01 febbraio 2017
    Bpvi-Veneto Banca, ipotesi  di un  aumento da 3 miliardi. Sì del Mef ai bond garantiti

    Finanza e Mercati

    Bpvi-Veneto Banca, ipotesi di un aumento da 3 miliardi. Sì del Mef ai bond garantiti

    Il piano di rilancio è scritto nero su bianco. Ora la palla - e il giudizio - passa alla Banca centrale europea che già oggi vedrà i vertici della Popolare di Vicenza e di Veneto Banca per fare il punto ed esaminare il documento. «Fabrizio Viola (l’amministratore delegato della BpVi, ndr) ci ha

  • 29 gennaio 2017
    Fusione e bad bank, le Venete in Bce

    Finanza e Mercati

    Fusione e bad bank, le Venete in Bce

    Qualche giorno per conoscere il futuro delle due venete, qualche settimana per definire quello di Mps. Si gioca nelle prossime quattro settimane il destino di due dei principali cantieri bancari italiani. Realtà diverse per storie recenti e connotazione geografica, ma accomunate oggi dalle stesse

  • 10 gennaio 2017
    Banche venete, al via i mini-rimborsi

    Finanza e Mercati

    Banche venete, al via i mini-rimborsi

    È la mano tesa per risanare l’incalcolabile danno subito dai risparmiatori, è il tentativo di recuperare credibilità sul mercato, è la volontà di ridurre il rischio di contenziosi, è la dimostrazione della rottura con il passato e della necessità di riannodare i fili con il territorio. Ma più di