Ultime notizie

Claudio Gatti

  • 11 luglio 2017
    Appuntamento a Parma per la festa del lievito madre

    Food

    Appuntamento a Parma per la festa del lievito madre

    Questa è facilmente la notte bianca più dolce d'Italia. Il 24 luglio dalle ore 20 scatta l'ora X per chi ama i prodotti lievitati artigianali e vuole incontrare i più grandi Maestri pasticceri d'Italia. È la terza edizione per, che quest'anno si terrà sotto iPortici del Grano di Piazza Garibaldi,

  • 13 giugno 2017
    La lobby delle aste e  i diritti della Serie A

    Commenti e Idee

    La lobby delle aste e i diritti della Serie A

    La partita di gran lunga più importante che gioca il calcio italiano in questi giorni è quella dei diritti tv della Serie A per il triennio 2018-2021.  Ma il risultato di sabato è stato triste: vista la pochezza delle offerte ricevute è stato deciso di riprovarci dopo l’estate. Un altro brutto

  • 15 maggio 2017
    A Mineo l’apogeo del circolo vizioso di Mafia Capitale (articolo del 28 dicembre 2014)

    Notizie

    A Mineo l’apogeo del circolo vizioso di Mafia Capitale (articolo del 28 dicembre 2014)

    Migranti, soldi, corruzione e voti, questi gli ingredienti principali della brutta storia del “Mondo di mezzo”. Era un circolo vizioso in cui gli arrivi dalle coste libiche generavano business per i centri di accoglienza, e gli appalti per la loro gestione venivano aggiudicati a suon di mazzette a

  • 08 maggio 2017
    Non ci fu evasione fiscale:  Soru assolto in appello

    Notizie

    Non ci fu evasione fiscale: Soru assolto in appello

    Renato Soru è stato assolto in appello dall'accusa di evasione fiscale. Il patron di Tiscali, presente in Tribunale a Cagliari alla lettura della sentenza, era stato condannato in primo grado a tre anni. La Corte ha accolto in pieno la richiesta di assoluzione sollecitata dal sostituto procuratore

  • 07 maggio 2017
    Fine annunciata per la ex Lucchini

    Commenti e Idee

    Fine annunciata per la ex Lucchini

    Siamo all’ultimo capitolo di una tipica storia italiana. E il copione è quello solito: dopo decenni di interventi pubblici, cambi di management, piani industriali scritti e buttati al macero, e il tentativo finale di “salvataggio arabo” è arrivato l’inevitabile redde rationem. La responsabilità è