Ultime notizie

christian dustmann

  • 20 ottobre 2016
    Sui migranti servono equità, regole certe e confini sicuri

    Commenti e Idee

    Sui migranti servono equità, regole certe e confini sicuri

    Nel 2015, in tutto il mondo, 60 milioni di persone hanno abbandonato la propria casa contro la propria volontà: significa uno ogni 122 abitanti del pianeta. Dall’altro lato, cioè nei Paesi verso cui si dirige, questo flusso migratorio viene a incidere sul potere di decidere a chi viene consentito

  • 06 maggio 2016
    Territorio e crescita protagonisti a Trento

    Commenti e Idee

    Territorio e crescita protagonisti a Trento

    Lo scorso anno, la decima edizione del Festival dell’Economia ha messo in luce il tema delle disuguaglianze, eredità pesante della grande crisi da cui tuttora fatichiamo a uscire. La prossima edizione, in programma a Trento dal 2 al 5 giugno, presentata ieri a Roma, accenderà i riflettori sui

  • 01 settembre 2015
    Londra, il boomerang del blocco anti-Ue: ecco quanto perderebbe la Gran Bretagna senza i migranti

    Mondo

    Londra, il boomerang del blocco anti-Ue: ecco quanto perderebbe la Gran Bretagna senza i migranti

    London's calling. Per ora. Il Ministro dell'Interno britannico Theresa May lancia la provocazione di un blocco ai migranti Ue senza lavoro, come «sveglia» al resto del Continente sull'emergenza immigrazione. Ma cosa succederebbe se neo-laureati e professionisti europei smettessero di approdare –

  • 06 novembre 2014
    Gli immigrati fanno bene a Londra

    Notizie

    Gli immigrati fanno bene a Londra

    Dai cittadini Ue che si sono trasferiti in Gran Bretagna contributo netto di 20 miliardi - UN ITALIANO TRA GLI AUTORI - Tommaso Frattini (Università di Milano): chi vuole porre limiti è liberissimo di farlo ma dovrà trovare motivazioni diverse

  • 05 novembre 2014
    Gb: l’immigrazione dall’Ue porta ricchezza

    Notizie

    Gb: l’immigrazione dall’Ue porta ricchezza

    LONDRA - L'immigrazione dall'Unione europea porta ricchezza alla Gran Bretagna: uno studio degli economisti di University College London (Ucl) rivela che negli