Ultime notizie

China Investment Corporation

Trust project

  • 23 luglio 2016
    Il G-20 fa i conti con l’effetto Brexit

    Mondo

    Il G-20 fa i conti con l’effetto Brexit

    I timori dei ministri delle Finanze e dei Governatori delle Banche Centrali al G-20 di Shanghai a febbraio sono diventati la dura realtà con la quale, oggi e domani, dovrà fare i conti il G-20 di scena a Chengdu, capitale del Sichuan, ultima tappa preparatoria sulla strada del vertice di settembre

  • 08 luglio 2016
    La nuova «Via della seta» e le sfide per l’Italia

    Commenti e Idee

    La nuova «Via della seta» e le sfide per l’Italia

    Il nuovo softpower cinese si chiama Obor. La «One Belt, One Road» (Obor per l’appunto), detta anche «Nuova Via della Seta», è il progetto di integrazione economica dei Paesi dell’Eurasia su cui sta puntando il Presidente Xi Jinping per realizzare il grande «Sogno Cinese» di una Cina forte e

  • 04 luglio 2016
    Navi da crociera in Cina, joint venture per Fincantieri con China State Shipbuilding Corporation

    Mondo

    Navi da crociera in Cina, joint venture per Fincantieri con China State Shipbuilding Corporation

    Joint venture per Fincantieri in Cina. A lungo negoziato, l'accordo si è concretizzato oggi a Shanghai. Fincantieri avrà come partner China State Shipbuilding Corporation (CSSC), il maggiore conglomerato cantieristico della Cina; insieme hanno firmato un accordo per la costituzione di una joint

  • 29 aprile 2016
    Il veicolo finanziario che serve all’Europa

    Commenti e Idee

    Il veicolo finanziario che serve all’Europa

    La Ue e la Uem continuano a sperare che una ripresa vera arrivi dalle riforme strutturali e dal Piano Juncker “potenziati” dall’iper-rigore fiscale e dalla politica monetaria ultra-espansiva.“Iper” e “ultra” sono due interventi estremizzanti che probabilmente si elidono piuttosto che sommarsi, con

  • 31 marzo 2016
    Se la Cina perde il «tesoretto»

    Commenti e Idee

    Se la Cina perde il «tesoretto»

    Quel “tesoretto” in valuta estera accumulato con pazienza certosina dalla Banca centrale cinese negli anni della crescita a due cifre ora si scioglie al sole, come i ghiacciai dell’Himalaya insidiati dal global warming.