Ultime notizie

celestino v

  • 20 dicembre 2017
    All’Aquila riapre la basilica di Collemaggio distrutta dal sisma del 2009

    Notizie

    All’Aquila riapre la basilica di Collemaggio distrutta dal sisma del 2009

    Otto anni fa il terribile sisma con epicentro tra L'Aquila, Tornimparte e Lucoli, che provocò la morte di oltre trecento persone, 1.700 feriti e diverse migliaia di sfollati, con danni gravissimi a edifici pubblici e privati. E una ferita profonda al patrimonio culturale e architettonico. Che oggi

  • 01 ottobre 2017
    Sfoltimento massiccio delle partecipate a Campobasso e Isernia

    Notizie

    Sfoltimento massiccio delle partecipate a Campobasso e Isernia

    Pur partendo da uno stock non paragonabili con quello di altri grandi capoluoghi, il processo di razionalizzazione delle partecipazioni nei comuni di Campobasso e Isernia ha portato in Molise a uno sfoltimento massiccio. Se Campobasso scende da 4 a 2, ad Isernia si passerà da 5 a una sola

  • 12 maggio 2017
    L’Italia ha fatto la storia quando  ha insegnato al mondo a cambiare

    Commenti e Idee

    L’Italia ha fatto la storia quando ha insegnato al mondo a cambiare

    C’era una volta quell’Italia che pur non essendo una potenza militare era una potenza economica e culturale, erede della Magna Grecia e della Roma classica, è stata per secoli oasi per chi amava arte e bellezza, e dove il Gran Rifiuto (Celestino V docet) non era sicuramente la rappresentazione di

  • 31 agosto 2016
    Il pudore e la saggezza di chi sa dire addio al potere

    Commenti e Idee

    Il pudore e la saggezza di chi sa dire addio al potere

    Akihito, sul trono del crisantemo dal 1989, è anche il primo monarca del Sol Levante senza prerogative “divine”. Le ha perse in seguito alla rinuncia fatta del padre Hirohito nel gennaio del 1946 con la “Dichiarazione della natura umana dell’imperatore”. Il recente discorso da lui tenuto ai

  • 24 agosto 2016
    Il tragico filo conduttore di tutto l’Appennino

    Notizie

    Il tragico filo conduttore di tutto l’Appennino

    Ciò che e accaduto nella notte sulla dorsale che collega il Lazio all’Umbria (al di là delle normali considerazioni sull’imprevedibilità di certi fenomeni, sulla più o meno efficace macchina dei soccorsi, sullo sgomento che inevitabilmente suscita in chi, come noi, osserva le scene di disperazione