Ultime notizie

celestini

  • 26 febbraio 2018
    La rigenerazione urbana di Taranto passa per i beni ceduti dal Demanio

    Impresa e Territori

    La rigenerazione urbana di Taranto passa per i beni ceduti dal Demanio

    Ammonta a oltre 30 mila metri quadrati di superfici, coperte e scoperte, per un valore di circa 3 milioni di euro il trasferimento, a titolo gratuito, di una serie di beni immobili dall’Agenzia del Demanio al Comune di Taranto. Il trasferimento definitivo è avvenuto con la procedura del federalismo

  • 15 novembre 2016
    Puglia, Abruzzo e Molise: 27 immobili pubblici in vendita

    Casa

    Puglia, Abruzzo e Molise: 27 immobili pubblici in vendita

    Tra il 21 e il 25 novembre scadono i termini per provare a comprare una trentina di immobili pubblici tra Abruzzo, Molise e Puglia. Il Demanio cede due beni in provincia di Pescara, due in quella dell’Aquila, uno in quella di Campobasso e uno in quella di Chieti, dove il Comune aliena sette negozi

  • 18 ottobre 2016
    «Reinventa cavalcavia»: 6 società di ingegneria tra i 10 finalisti al concorso  Anas, vincitore in primavera

    Progettazione

    «Reinventa cavalcavia»: 6 società di ingegneria tra i 10 finalisti al concorso Anas, vincitore in primavera

    L'obiettivo della gara è quello di ideare una tipologia di cavalcavia da replicare sulla rete stradale e autostradale di competenza

  • 16 ottobre 2016
    Cantare la migrazione

    Cultura

    Cantare la migrazione

    «Accogliendo l’harmattan in traduzione, il vecchio Oyo rabbrividisce/ sotto le coperte sospeso tra isole lontane, incandescente/ aria secca libera i polmoni intasati di pioggia, trasforma fiumi/ in preludi per il mare, in fredda cenere» Così inizia «Da Lagos a Lampedusa: interludi di isole» di Tade

  • 14 ottobre 2016
    La canzone d’autore italiana ora parla le lingue

    Cultura

    La canzone d’autore italiana ora parla le lingue

    Non un Festival (della canzone italiana), ma una rassegna (della canzone d'autore). Per chi ci sarà, saranno tre giorni di incontri, racconti anche improbabili e probabili meraviglie che faranno la piccola felicità di chi si aggiudicherà una poltrona in platea o in galleria. E di chi si è già