Ultime notizie

C. Bernstein

  • 15 dicembre 2020
    Tregua in Volkswagen, Ducati e Lamborghini restano nel gruppo

    Finanza

    Tregua in Volkswagen, Ducati e Lamborghini restano nel gruppo

    Il ceo Herbert Diess è stato accontentato dal consiglio di sorveglianza per quasi tutte le richieste, dalle nomine alle strategie, piano di risparmi incluso. Ma non ha ottenuto un’estensione anticipata del contratto

  • 13 dicembre 2019
    Saudi Aramco raggiunge il valore desiderato da Riad, ma il futuro è incerto

    Finanza

    Saudi Aramco raggiunge il valore desiderato da Riad, ma il futuro è incerto

    Al secondo giorno in Borsa la compagnia saudita supera 2mila miliardi di dollari di capitalizzazione. Ma tra i pochi investitori stranieri c’è già chi comincia a vendere. Aramco è sopravvalutata, insistono gli analisti. A meno che il prezzo del petrolio non si rimetta a correre. Ma i tagli Opec Plus, avverte l’Aie, rischiano di non bastare

  • 05 novembre 2019
    Saudi Aramco, parte l’Ipo dei misteri: tutti i dubbi sul prezzo

    Finanza

    Saudi Aramco, parte l’Ipo dei misteri: tutti i dubbi sul prezzo

    Via libera alla quotazione sul listino saudita, ma Riad non ha ancora svelato l’entità né il prezzo della quota di Aramco che intende collocare. E si è aperto un divario enorme nelle stime sulla possibile valutazione della compagnia petrolifera

  • 11 settembre 2019
    Eni in corsa per lo sviluppo del gas del Qatar

    Finanza

    Eni in corsa per lo sviluppo del gas del Qatar

    C’è anche Eni tra le compagnie in corsa per sviluppare le immense risorse di gas del Qatar. Il Cane a sei zampe potrebbe aggiudicarsi non solo una collaborazione tecnica, ma forse anche una partecipazione nel progetto per l’espansione del North Field (Nfe), uno dei più grandi – e probabilmente uno

  • 16 maggio 2019
    Trema WeWork, conti in perdita mettono in dubbio Ipo da 47 miliardi

    Mondo

    Trema WeWork, conti in perdita mettono in dubbio Ipo da 47 miliardi

    New York - L'ondata di scetticismo e preoccupazione per i nuovi grandi Ipo adesso lambisce WeWork. Il gigante del co-working ha oggi una distinzione sicura: quella d'essere la startup con la maggior valutazione, 47 miliardi di dollari, dopo che Uber si e' quotata. Ma minaccia presto di averne