Ultime notizie

beppe lumia

  • 18 luglio 2017
    La lunga notte dei depistaggi sulla morte di Paolo Borsellino

    Notizie

    La lunga notte dei depistaggi sulla morte di Paolo Borsellino

    La domanda più ficcante sui depistaggi nella ricerca della verità giudiziaria sulla strage di via d'Amelio – di cui domani ricorre il venticinquennale e nella quale morirono il giudice Paolo Borsellino e cinque agenti di scorta – l'ha fatta Laura Garavini (Pd).

  • 15 maggio 2017
    Matteo Messina Denaro al riparo di una superloggia deviata

    Commenti e Idee

    Matteo Messina Denaro al riparo di una superloggia deviata

    “Sua latitanza” da Castelvetrano Matteo Messina Denaro, in chissà quale eremo, il 26 aprile ha compiuto 55 anni, gran parte dei quali trascorsi nella clandestinità mafiosa. Correva l'estate 1993 quando, dopo una dorata vacanza a Forte dei Marmi (Lucca), diventò uccel di bosco per lo Stato, che

  • 24 maggio 2016
    Il «Protocollo Antoci», un modello da seguire

    Notizie

    Il «Protocollo Antoci», un modello da seguire

    I nomi li ha fatti il senatore Beppe Lumia. Sono quelli delle famiglie mafiose che dettano legge sui Nebrodi, in un’area che va dal fronte tirrenico della provincia di Messina all’entroterra che guarda all’Etna. Sono tutti elencati nell’interrogazione ripresentata qualche giorno fa, dopo

  • 18 maggio 2016
    L’attentato ad Antoci: il controllo dei terreni e il business dei contributi Ue

    Notizie

    L’attentato ad Antoci: il controllo dei terreni e il business dei contributi Ue

    «Compare, non vale la pena ormai fare le estorsioni ai commercianti, con i contributi dell’Unione europea si campa alla grande senza rischi». È un colloquio tra due esponenti della mafia dei Nebrodi ascoltato in una intercettazione telefonica in una delle tante inchieste avviate in quell'area.

  • 23 marzo 2014
    «Commissariate la Sicilia»

    Commenti e Idee

    «Commissariate la Sicilia»

    Adesso basta. Qualcuno - Matteo Renzi? - dica basta, perché l'autonomia sarà cosa santa e giusta ovunque ma in Sicilia no, è un flagello e si trascina nel