Ultime notizie

Antonio Audino

  • 21 giugno 2020
    Il Novecento e i suoi figli

    Cultura

    Il Novecento e i suoi figli

    Tra i temi a confronto la Rivoluzione d’ottobre, l’orrore del nazismo e dei campi di concentramento

  • 11 settembre 2019
    Arlecchino: ora i canovacci francesi di Goldoni sono diventati veri e propri spettacoli

    Cultura

    Arlecchino: ora i canovacci francesi di Goldoni sono diventati veri e propri spettacoli

    Pubblicati un paio di anni fa da Marsilio, questi testi sono arrivati nelle mani di Marco Zoppello, che li ha tradotti e trasformati nuovamente in veri e propri spettacoli

  • 24 luglio 2019
    Marisa Berenson in quel di Weimar

    Cultura

    Marisa Berenson in quel di Weimar

    E' proprio lei, l'algida signora del Barry Lyndon di Kubrik, la sensibile moglie del professor von Aschenbach in Morte a Venezia di Visconti, la fotomodella di tante copertine ormai storiche di Vogue. Marisa Berenson, per la quale davvero si potrebbe usare il termine di “icona” visto che il suo

  • 05 febbraio 2019
    I  perché angosciosi di Pulcinella

    Cultura

    I perché angosciosi di Pulcinella

    Pulcinella uno e molteplice, bambino e filosofo, ribelle e rassegnato…tutto questo è da sempre nella complessa identità della maschera napoletana. Così Andrea De Rosa ha deciso di riprendere tutti questi tratti, ma immaginando una sorta di mondo sotterraneo, un luogo isolato dal resto della

  • 25 settembre 2017
    Olof Palme, delitto perfetto

    Cultura

    Olof Palme, delitto perfetto

    L’assassinio del primo ministro svedese Olof Palme nel 1986 resta a tutt’oggi avvolto nel mistero, e, per gli abitanti della nazione da lui guidata per diversi anni, costituisce un gorgo oscuro di dubbi e incertezze, risolto attraverso una sorta di generale e radicale rimozione collettiva. Proprio

  • 26 agosto 2017
    Un’icona e i suoi gesti

    Cultura

    Un’icona e i suoi gesti

    Non è certo un caso se Petrolini, indossando il frac di Gastone, indicava fra i tratti peculiari del grande attore dei primi anni del Novecento “i gesti alla Borelli”, non potendo non citare quella presenza, anche se femminile, che aveva lasciato un segno profondo sulla scena e sullo schermo, in

  • 14 giugno 2017
    L’inquietudine di un vero creatore

    Cultura

    L’inquietudine di un vero creatore

    Debutto al Festival Primavera dei Teatri di Castrovillari, il 3 giugno scorso, per l’ultimo lavoro di Roberto Latini, Il Cantico dei Cantici. Possiamo però partire da una considerazione generale sul lavoro di colui che è senza dubbio uno degli artisti più importanti della nuova scena italiana da

  • 08 giugno 2017
    Giovani e fragili, nella vita e in scena

    Cultura

    Giovani e fragili, nella vita e in scena

    Sono tante le questioni interessanti emerse in quel ricco festival che è Primavera dei Teatri, tenutosi a Castrovillari dal 30 maggio al 4 giugno, non a caso affollato di osservatori, critici e operatori e con presenze importanti della nuova scena, dai Babilonia a Roberto Latini allo stesso Saverio

  • 22 marzo 2017
    Per favore,  fate i pagliacci!

    Cultura

    Per favore, fate i pagliacci!

    Alzi la mano il bambino che non è scoppiato in lacrime quando ha visto per la prima volta un clown, magari mentre la mamma e il papà indicandogli quella strana figura gli dicevano «Guarda com’è divertente!». Ebbene avevi ragione tu nell’essere impaurito da quel viso tutto colorato, da quegli

  • 02 novembre 2016
    Il teatro si sente alla radio

    Cultura

    Il teatro si sente alla radio

    Festeggia il sesto anno di vita “Tutto esaurito!”, l’iniziativa di Rai Radio3 che per tutto il mese di novembre inonda le onde sonore della rete con il teatro. Vuol dire che l’idea , decisamente coraggiosa, ha raccolto un grande successo nelle sue edizioni passate. Dunque ogni sera, con orari

  • 15 ottobre 2016
    Ridere con gli umili e i battuti

    Cultura

    Ridere con gli umili e i battuti

    Sicuramente è stato uno dei suoi spettacoli più riusciti, ma contrariamente alle sue convinzioni e ai suoi gusti, eseguito soltanto davanti a un consesso di scienziati e letterati capeggiati addirittura da un re. La cerimonia di consegna del Premio Nobel, il 13 ottobre del 1997, viene rovesciata da

  • 13 ottobre 2016
    Un vecchio leone capace di giocare anche nell’ultima rappresentazione

    Commenti e Idee

    Un vecchio leone capace di giocare anche nell’ultima rappresentazione

    Un pubblico innumerevole, caloroso, entusiasta lo circondava nella cavea del Parco della musica di Roma la sera del primo agosto scorso. E chi in quella emozionante notte romana pensava che quella sarebbe stata l’ultima occasione per applaudire Dario Fo oggi si trova amaramente ad avere ragione. Il

  • 29 maggio 2016
    Fare la parte del maschio

    Cultura

    Fare la parte del maschio

    Tre nomi femminili fanno da titolo alle opere scelte quest’anno per il teatro greco di Siracusa, e in ognuno di questi prende corpo il senso più profondo della tragedia, si intrecciano sanguinose vicende familiari, si incrociano parabole di morte e di vendetta, nell’eterno conflitto tra disegni

    A scuola di classici sul palco

    Cultura

    A scuola di classici sul palco

    Accanto alle grandi rappresentazioni siracusane una seconda rassegna, sempre organizzata dall’Inda, si svolge in un altro teatro antico, quello di Akrai accanto alla cittadina che oggi porta il nome di Palazzolo Acreide. È la venticinquesima edizione del festival internazionale del teatro dei

    Mattatore anarchico

    Cultura

    Mattatore anarchico

    Quando viene a mancare un artista importante e noto sono molte le immagini che si affollano nella mente di chi ha seguito la sua carriera da vicino o soltanto per frammenti. E nel caso di Giorgio Albertazzi, scomparso ieri all’età di novantadue anni, sembrano riemergere dalla memoria tanti profili

  • 22 maggio 2016
    Scespirianamente disumano

    Cultura

    Scespirianamente disumano

    Non basta più un semplice titolo a dar nome ad uno spettacolo. Così Marco Baliani e Lella Costa cancellano la parola Human che pongono in testa al loro lavoro, tracciandoci sopra una riga nera (8 e 9 luglio al Teatro Alighieri). Come a dire che le cose sono sempre più complicate nei nostri tempi,

  • 22 settembre 2015
    Arlecchino satanico

    Cultura

    Arlecchino satanico

    Un nuovo sorprendente Arlecchino prende vita sulle antiche tavole del teatro Goldoni di Venezia. Già, perché per tutti noi la maschera bergamasca si identifica con le figure di Ferruccio Soleri o di Marcello Moretti, interpreti dell'Arlecchino servitore di due padroni di Goldoni messo in scena da

  • 05 ottobre 2014
    Maschere di polvere

    Cultura

    Maschere di polvere

    Le ciminiere dell'Ilva in perenne attività, con le loro minacciose nuvole di fumo, sorgono a qualche centinaio di metri dal teatro. Il «Ta Tà» (Tamburi è il

  • 03 agosto 2014
    I sogni del cantastorie Mimmo

    Cultura

    I sogni del cantastorie Mimmo

    Fu più di quarant'anni fa che Mimmo Cuticchio ingaggiò una battaglia ben più aspra e difficoltosa di quelle affrontate dai suoi paladini, nel tentativo di dare

  • 20 luglio 2014
    Come mostrare enarmonia

    Cultura

    Come mostrare enarmonia

    Gli stralunati meccanismi messi in moto dal regista svizzero Christoph Marthaler prendono avvio, in questo suo ultimo King Size, dal tentativo di indagare