Ultime notizie

ansar

  • 04 agosto 2016
    L’esercito egiziano infligge un duro colpo all’Isis in Sinai: ucciso il leader

    Mondo

    L’esercito egiziano infligge un duro colpo all’Isis in Sinai: ucciso il leader

    Soltanto tre giorni fa avevano lanciato minacce all’indirizzo di Israele e Italia con un video di propaganda. Oggi sono stati colpiti duramente dall’esercito egiziano. Il leader, Abu Duaa al Ansari, e decine di militanti dello stato del Sinai, gruppo terroristico egiziano affiliato al sedicente

  • 02 agosto 2016
    Sigonella, Gentiloni: valuteremo eventuali richieste. Un mese di raid Usa in Libia

    Mondo

    Sigonella, Gentiloni: valuteremo eventuali richieste. Un mese di raid Usa in Libia

    «Valuteremo se ci saranno richieste, naturalmente se prenderemo decisioni ne informeremo il Parlamento». Così il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, a Uno Mattina dopo i raid Usa in Libia, alla domanda sull'ipotesi dell'uso della base di Sigonella. «La cosa che gli italiani devono sapere - ha

  • 03 luglio 2016
    Venti morti, nove sono italiani

    Notizie

    Venti morti, nove sono italiani

    Venti vittime, delle quali nove italiane, sette giapponesi, tre bengalesi e un’indiana. Tredici ostaggi risparmiati perché conoscevano il Corano e poi salvati dal blitz delle forze speciali del Bengala, che ha ucciso sei terroristi e catturato un militante.

  • 29 aprile 2016
    Dalla Bulgaria i visti falsi per i jihadisti in Italia

    Mondo

    Dalla Bulgaria i visti falsi per i jihadisti in Italia

    Passaporti e visti d’ingresso nell’area Schengen falsificati erano definiti «colombe». Di manifattura bulgara, i documenti contraffatti finivano ai gruppi jihadisti presenti nel Sud Italia al costo di 300 euro l’uno. Una filiera che aveva lo scopo di organizzare nel nostro Paese i viaggi di

  • 02 aprile 2016
    Un ruolo chiave per l'Italia

    Commenti e Idee

    Un ruolo chiave per l'Italia

    Il formidabile caos libico ci riguarda sempre più da vicino perché l'Italia nei mesi scorsi si era offerta per un ruolo guida che aveva perduto nell'ex colonia con la caduta di Gheddafi nel 2011.