Ultime notizie

aleksandr novak

  • 15 febbraio 2018
    Aramco e gas liquido, si stringe l’alleanza  tra Mosca e i sauditi

    Mondo

    Aramco e gas liquido, si stringe l’alleanza tra Mosca e i sauditi

    La visita di re Salman a Mosca dell’autunno scorso inizia a dare frutto: l’alleanza energetica tra russi e sauditi si fa sempre più stretta. È fondata sui tagli produttivi concordati in nome della stabilità dei prezzi del petrolio davanti all’offensiva dello shale americano, ma ormai guarda più

  • 06 ottobre 2017
    Putin vende missili anche ai sauditi

    Mondo

    Putin vende missili anche ai sauditi

    La cooperazione tra Mosca e Riad «ha ridato vita all’Opec», e ha aiutato i produttori di petrolio a ritrovare ottimismo: mercoledì sera la grande visita di re Salman d’Arabia, primo sovrano saudita della storia in Russia, era partita con il piede sbagliato all’aeroporto di Vnukovo, dove la scaletta

  • 05 ottobre 2017
    Energia, armi e Siria: è nata la grande alleanza (plurimiliardaria) tra Putin e re Salman

    Mondo

    Energia, armi e Siria: è nata la grande alleanza (plurimiliardaria) tra Putin e re Salman

    La cooperazione tra Mosca e Riad «ha ridato vita all’Opec», e dopo tanti anni ha aiutato i produttori di petrolio a ritrovare un po’ di ottimismo: mercoledì sera la grande visita di re Salman d’Arabia, primo sovrano saudita della storia in Russia, era letteralmente partita con il piede sbagliato

  • 04 ottobre 2017
    Putin e re Salman d’Arabia, la grande alleanza del petrolio

    Mondo

    Putin e re Salman d’Arabia, la grande alleanza del petrolio

    La Casa dei Saud discende su Mosca e per una volta, scrive al-Jazeera, l’uso del termine “storico” potrebbe non essere abusato. Il summit di oggi al Cremlino è tra le due superpotenze mondiali del petrolio, e re Salman bin Abdul-Aziz sarà il primo monarca saudita della storia a visitare la Russia.

  • 08 settembre 2017
    Cina e Rosneft, prove di intesa

    Finanza e Mercati

    Cina e Rosneft, prove di intesa

    Bloccata dalle sanzioni americane ed europee che frenano cooperazione e investimenti sul fronte dell’energia, la Russia - è noto - cerca un contrappeso in Asia. E in questi giorni il Forum economico di Vladivostok, dopo il vertice cinese dei Brics, ha fatto da sfondo ai contatti tra due grandi

  • 24 luglio 2017
    Petrolio in attesa del vertice Opec, Arabia pronta a confermare i tagli

    Finanza e Mercati

    Petrolio in attesa del vertice Opec, Arabia pronta a confermare i tagli

    Il maggior produttore mondiale di greggio, ovvero l’Arabia Saudita, sosterrà un’eventuale proroga dopo il marzo del 2018 dell’accordo tra i Paesi Opec e “non Opec” per il taglio della produzione di petrolio: lo ha dichiarato a San Pietroburgo il ministro dell’Energia saudita, Khalid Falih, in

  • 02 settembre 2016
    Putin auspica un accordo con l’Opec per congelare la produzione di petrolio

    Mondo

    Putin auspica un accordo con l’Opec per congelare la produzione di petrolio

    Da Vladivostok, in viaggio verso il G-20 del 4 e 5 settembre in Cina, Vladimir Putin ha rilasciato un'intervista all'agenzia Bloomberg chiarendo il proprio punto di vista sui temi “caldi” che coinvolgono la Russia in questo momento, dai prezzi del petrolio alle mail di Hillary Clinton. I mercati si

  • 17 agosto 2016
    Contratti: quale spazio di "manovra"? - Mps - Petrolio

    RadioProgramma

    Contratti: quale spazio di "manovra"? - Mps - Petrolio

    In vista della stagione autunnale, torna a scaldarsi la partita del rinnovo contrattuale per i circa 3,2 mln di dipendenti pubblici, bloccato da 7 anni. ...

  • 16 febbraio 2016
    Rublo debole e agevolazioni fiscali: il petrolio cala ma la Russia non taglia

    Mondo

    Rublo debole e agevolazioni fiscali: il petrolio cala ma la Russia non taglia

    Arabia Saudita e Russia - i due principali produttori ed esportatori mondiali di petrolio - hanno concordato un congelamento della produzione, e non un taglio,

  • 29 gennaio 2016
    Putin e i sauditi in gara a chi «cede» per primo

    Mondo

    Putin e i sauditi in gara a chi «cede» per primo

    Abituati a sentir parlare la Russia - e la sua industria petrolifera - con una voce sola, quella dello Zar, i mercati hanno subito preso per buone le parole