Ultime notizie

alberto villa

  • 30 settembre 2019
    Stop al contante, tutti i vantaggi delle banche

    Italia

    Stop al contante, tutti i vantaggi delle banche

    Il minore utilizzo del contante porta dei benefici alle banche. A partire dai costi. Gli oneri sono quelli legati alla gestione che va dal trasporto, ai sistemi di vigilanza fino ai costi indiretti relativi alla gestione dei pagamenti in filiale con l’utilizzo di cash. Ma non solo

  • 12 agosto 2019
    Aziende quotate, il 41% ha utili migliori. Ma sul futuro prevale la cautela

    Finanza

    Aziende quotate, il 41% ha utili migliori. Ma sul futuro prevale la cautela

    Sono bilanci densi di sorprese, in gran parte positive, quelli aggiornati al 30 giugno che le aziende italiane quotate in Borsa hanno approvato e presentato al pubblico nelle scorse settimane

  • 02 giugno 2019
    L’Europa in ritardo sull’auto elettrica

    Mondo

    L’Europa in ritardo sull’auto elettrica

    La notizia è di qualche giorno fa: la Germania potrebbe prorogare e ampliare gli incentivi per l’acquisto delle auto elettriche, che oggi raggiungono fino a 4mila euro. Un’indiscrezione uscita a poche settimane dalla presentazione della Volkswagen ID.3, la nuova elettrica che andrà in produzione

  • 12 aprile 2019
    Prysmian cede l’8% sul caos WesternLink. Ecco cosa succede

    Finanza e Mercati

    Prysmian cede l’8% sul caos WesternLink. Ecco cosa succede

    WesternLink è ormai la bestia nera di Prysmian. I nuovi problemi del progetto di collegamento sottomarino ad alta tensione diretta tra Scozia e Inghilterra, comunicati mercoledì sera al mercato, hanno effetti negativi sui costi, sulla redditività 2018, sulla reputazione, sul track record e sulla

  • 22 novembre 2018
    Piazza Affari in saldo del 20% è l’altra faccia dello spread

    Finanza e Mercati

    Piazza Affari in saldo del 20% è l’altra faccia dello spread

    Piazza Affari (+1,41% il FTSE MIB) e i BTp (tasso del decennale in calo di 14 punti base al 3,48%) hanno ieri ritrovato slancio, paradossalmente, proprio nel giorno della bocciatura della manovra di bilancio da parte della Commissione europea. Bocciatura che difatti apre la strada alla procedura