Ultime notizie

aegis europe

  • 04 ottobre 2017
    Nuove regole sui dazi: imprese italiane «pronte a vigilare»

    Impresa e Territori

    Nuove regole sui dazi: imprese italiane «pronte a vigilare»

    Più che essere saliti sul podio ci si sente come aver evitato un fuoripista. E le conseguenze di una caduta rovinosa. C’è un misto di sollievo e amarezza nei commenti di politici e imprese per l’intesa tra Commissione, Consiglio ed Europarlamento sulla riforma delle nuove regole di calcolo dei dazi

  • 18 novembre 2016
    Antidumping, imprese europee contro la riforma di Bruxelles

    Impresa e Territori

    Antidumping, imprese europee contro la riforma di Bruxelles

    Insufficiente e pericolosa». Perchè non spiega su quali basi giuridiche si potranno costruire i dazi “di domani”, lega il dumping a «significative distorsioni di mercato» (quel che è significativo per uno può non esserlo per un altro). E soprattutto ribalta l’onere della prova dai produttori cinesi

  • 21 luglio 2016
    Cina, Ue verso un nuovo sistema di dazi

    Impresa e Territori

    Cina, Ue verso un nuovo sistema di dazi

    La Commissione europea ha annunciato ieri che intende proporre entro fine anno una nuova metodologia di calcolo dei dazi da applicare sui prodotti provenienti dai paesi le cui economie sono segnate da una elevata presenza pubblica. L’obiettivo è di superare la classica distinzione utilizzata finora

  • 12 maggio 2016
    Il Parlamento europeo boccia la Cina: «Non è un’economia di mercato»

    Mondo

    Il Parlamento europeo boccia la Cina: «Non è un’economia di mercato»

    BRUXELLES - Si stanno moltiplicando i segnali che militano contro la concessione dello status di economia di mercato alla Cina. In attesa di una presa di posizione da parte della Commissione europea, che dovrà dare il via a una deliberazione formale da parte dell’establishment comunitario, oggi il

  • 29 dicembre 2015
    Usa alla Ue: tenete i dazi alla Cina

    Commenti e Idee

    Usa alla Ue: tenete i dazi alla Cina

    L’industria europea che lotta contro la concessione alla Cina dello status di economia di mercato trova un influente alleato nel governo americano di Barack