Persone

Susanna Camusso

Susanna Camusso è nata a Milano il 14 agosto del 1955 ed è una sindacalista italiana. Dal 3 novembre del 2010 è segretario generale della Cgil.

Ha intrapreso l’attività sindacale nel 1975, coordinando le politiche delle 150 ore e del diritto allo studio per la Flm di Milano, la categoria unitaria dei metalmeccanici. Dal 1977 al 1997 ha rivestito la carica di dirigente locale della Fiom milanese, poi di quella lombarda ed infine nella segreteria nazionale dello stesso sindacato dei metalmeccanici della Cgil, con la competenza su produzioni automobilistiche e siderurgiche.

Assunta poi la segreteria regionale della Flai (sindacato del settore agro-industria della Cgil), nel 2001 Susanna Camusso è stata nominata Segretario generale della Cgil della Lombardia.

Nel 2008 è entrata nella Segreteria Confederale nazionale della Cgil, con la responsabilità di settori quali: politica produttiva, cooperazione, artigianato e agricoltura.

Nel 2010 è stata eletta Vicesegretario generale vicario della Cgil per il coordinamento degli ambiti di lavoro trasversali ai dipartimenti.

Il 3 novembre del 2010 viene eletta, col 79,1% dei voti, segretario generale della Cgil, succedendo a Guglielmo Epifani con cui condivide la provenienza dal PSI.

Susanna Camusso si è impegnata anche a favore della libertà e della dignità delle donne, sia con la partecipazione alla manifestazione del 13 febbraio 2011 "Se non ora, quando?" tenutasi a Roma, che con la promozione dell'associazione "Usciamo dal Silenzio".

Nel maggio del 2014 ha ottenuto, durante il 17° Congresso, la riconferma a segretario generale della Cgil.

Susanna Camusso si è sposata e separata due volte ed ha avuto dal secondo marito, il giornalista Andrea Leone, una figlia, Alice.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Attività sindacale | Segretario generale della Cgil | CGIL | Susanna Camusso | Andrea Leone | Guglielmo Epifani | Lombardia | Usciamo dal Silenzio | PSI | Flai | Fiom |