Ultime notizie:

Suntory

    L'Oréal, le prime bottiglie al mondo da riciclo enzimatico

    Le aziende del Consorzio che include Carbios, L'Oréal, Nestlé Waters, PepsiCo e Suntory Beverage & Food Europe hanno prodotto i contenitori innovativi per i marchi Biotherm, Perrier, Pepsi Max e Orangina

    – di Marika Gervasio

    Compie vent'anni Osaka, ristorante giapponese che ha insegnato il Ramen agli italiani

    Con una settimana di festeggiamenti il ristorante milanese Osaka ha celebrato i vent'anni. Aperto da Naoko Aoki il ristorante Osaka, particolarmente apprezzato dalla comunità giapponese (sua la cena all'ultima festa per il genetliaco dell'Imperatore in dicembre), ha fatto conoscere fin dall'inizio la cultura del Ramen, linea di zuppe di origine cinese, che ha nel tempo dato vita ad un vera e propria moda gastronomica. Oggi i ristoranti di Ramen, a Milano come in altre città, si contano numerosi....

    – Vincenzo Chierchia

    Una veronese veste la metro di Dubai, tecnologia trevigiana per il riciclo in Giappone, occhialeria senza confini #AziendeConLaValigia

    C'è la firma di Stone Italiana - azienda veronese leader internazionale nella produzione di materiali per edilizia e arredo - nella nuova Metro di Dubai, l'arteria principale realizzata per l'Expo 2020. Stone Italiana fornirà i rivestimenti in marmo e quarzo ricomposto per le sette stazioni del percorso, per un totale di 45mila metri quadri: si tratterà di un prodotto unico, realizzato con colorazioni preparate ad hoc mettendo insieme 23 nuances personalizzate. Le fermate, ognuna di tre piani (...

    – Barbara Ganz

    Giappone: il nuovo mondo degli spirits. Sake e non solo

    Due nuovi libri ci permetteranno di orientarci nel nuovo mondo degli spiriti: quelli che arrivano dal Giappone e stanno acquisendo una crescente popolarità. Non si tratta dei "kami" (quelli restano in Giappone, anche se si sono dispersi per l'arcipelago dopo essersi riuniti tutti in ottobre nella

    – di Stefano Carrer

    Vini italiani e cucina giapponese: una guida agli abbinamenti

    Arriva la prima guida all'abbinamento tra vini italiani e cucina giapponese. A realizzarla non poteva essere che Shigeru Hayashi, l'esperto che già nel 1996 aveva scritto la "bibbia" dei vini italiani per i giapponesi, arrivata di recente alla quarta edizione (circa 60mila copie). Ora una

    – di Stefano Carrer

    L'essenza del gin

    La ricetta del gin perfetto nasce un paio d'anni fa a sud-est di Milano, nella prima cinta periferica, ad un paio di chilometri dalla storica Porta Romana, lungo i bastioni spagnoli, nell'asse che porta a Lodi. E' proprio nell'area dell'ex scalo ferroviario ora in riqualificazione che cinque amici con competenze differenti, ma la comune passione per l'eccellenza, decidono di inventarsi da zero un gin. E per farlo acquistano un alambicco e mescolano ben 18 essenze botaniche diverse. Ne nasce così ...

    – Giampaolo Colletti

    Londra spinge i microbrand

    «I consumatori sono più informati rispetto al passato e più interessati su dove e come sono realizzati i prodotti che consumano». Non ha dubbi Fairfax Hall, un passato come manager nei colossi globali delle bevande e oggi a capo di Sipsmith, distilleria artigianale nel cuore di Londra. Pochi giorni fa questo imprenditore 40enne è stato intervistato dal Financial Times. E ha raccontato come è nata la sua impresa, aperta con un amico d'infanzia e acquisita circa un anno fa dal colosso giapponese B...

    – Giampaolo Colletti

    Suntory Hall: riapre a Tokyo il tempio della musica

    TOKYO - E' considerato come il tempio della musica classica a Tokyo. In effetti, il suo design interno e la sua atmosfera - solenne e al tempo stesso raccolta - conferiscono una certa aura di sacralita' alla Suntory Hall, che ha riaperto i battenti - dopo 7 mesi di lavori di rinnovo che avevano

    – dal nostro corrispondente Stefano Carrer

    Per Villa Sandi un 2016 con ricavi record. Accordo di distribuzione nazionale con la cinese Asc Fine wines

    Nel 2016 la multinazionale di Crocetta del Montello ha chiuso un bilancio record: ha realizzato un valore della produzione di circa 95 milioni di euro, il 50% in più del 2014.  L'Ebitda è stato di 8,9 milioni (5 milioni l'esercizio precedente) e il risultato netto di 5 milioni (2,3 milioni).  Il fatturato all'estero (92 Paesi serviti) è cresciuto di 2 milioni al 45% dei ricavi totali.  I volumi hanno superato i 32 milioni di bottiglie, coinvolgendo tutti i marchi di proprietà: Villa Sandi, La Gi...

    – Emanuele Scarci

1-10 di 49 risultati