Ultime notizie:

Sul Sessantotto

    Contro il populismo una politica riformista

    Mi ha fatto impressione, domenica scorsa, leggere prima, su queste colonne, l'analisi (esemplare) di Sergio Fabbrini sul populismo, e ritrovare lo stesso tema in un saggio del lontano 1970 di Nicola Matteucci, uno dei padri del pensiero liberale europeo. Le pagine di Matteucci (pubblicate

    – di Salvatore Carrubba

    Nobel e Pulitzer, al Salone di Torino mai così tanti autori stranieri

    L'ultimo ad essere annunciato è un vero monumento della letteratura spagnola, Havier Marìas, autore di testi straordinari come L'uomo sentimentale, Il tuo volto domani, Tutte le anime, Nera schiena del tempo, Un cuore così bianco, Domani nella battaglia pensa a me. E adesso Berta Isla. L'edizione

    – di Serena Uccello

    L'eredità (mancata) del '68

    La densa riflessione di Paolo Pombeni sul Sessantotto si apre con la «primavera dei popoli» del 1848, quel vasto movimento che incrinò la Restaurazione e, benché sconfitto, gettò i semi del costituzionalismo e del principio di nazionalità, destinati a ridisegnare l'Europa in cui ancor oggi viviamo.

    – di Raffaele Liucci

    Un passato da conoscere

    Quarto dei sei densissimi volumi che comporranno L'altro Novecento, l'antologia di saggi appositamente chiesti a decine di studiosi da Pier Paolo Poggio per conto della Fondazione Micheletti di Brescia e coraggiosamente edita da Jaca Book, il volume su Rivoluzione e sviluppo in America Latina è uno

    – di Goffredo Fofi