Ultime notizie:

Suhail Al-Mazrouei

    Petrolio, la Russia aiuta l'Opec a tagliare (in sfida a Trump)

    Alla fine l'Opec ha salvato la faccia. Ci sarà un taglio della produzione di petrolio, addirittura superiore alle attese del mercato: 1,2 milioni di barili al giorno, compreso il contributo degli alleati, che continueranno a restare tali: c'è un accordo «di principio» per firmare entro fine marzo i

    – di Sissi Bellomo

    Petrolio, Opec alla prova dell'unità dopo lo schiaffo del Qatar

    A ventiquattr'ore dal vertice Opec l'unica (relativa) certezza è che l'asse tra Arabia Saudita e Russia non si spezzerà. Il principe Mohammed Bin Salman e il presidente russo Vladimir Putin - ripresi al G20 di Buenos Aires mentre si scambiavano il cinque come calciatori dopo un goal - hanno

    – di Sissi Bellomo

    Dopo i «tweet» di Trump sul petrolio saudita, l'Iran apre la crisi nell'Opec

    La tregua all'interno dell'Opec è durata poco e dopo le ultime interferenze di Donald Trump - che lo scorso weekend si è scatenato con messaggi via Twitter, interviste tv e telefonate ai sauditi - l'Organizzazione degli esportatori di greggio ora sembra vicina al punto di rottura: una crisi che

    – di Sissi Bellomo

    Petrolio, ecco come l'Opec ha trovato l'accordo «sacrificando» l'Iran

    E' stato un lungo braccio di ferro, ma alla fine l'Opec non si è spaccata. Il vertice dell'Organizzazione si è concluso con l'impegno a portare più petrolio sul mercato: in teoria fino a un milione di barili al giorno aggiuntivi, insieme alla Russia e agli altri alleati, forniture preziose ora che

    – di Sissi Bellomo

    Il patto Riad-Mosca non piace, nell'Opec emergono divisioni

    Arabia Saudita e Russia hanno fatto i conti senza l'oste. L'intenzione di aumentare la produzione di petrolio, annunciata nei giorni scorsi dai due Paesi, ha provocato un forte dissenso da parte di alcuni membri dell'Opec, tanto da compromettere il risultato del prossimo vertice.

    – di Sissi Bellomo

    Petrolio, l'Opec vede rischi per l'offerta (ma non dall'Iran)

    Non è l'Iran la maggior fonte di rischio per i prezzi del petrolio, avverte l'Opec, ma l'eccessivo affidamento sui barili americani per soddisfare la futura domanda. Fuori dagli Stati Uniti gli investimenti non si sono ancora ripresi, evidenzia il rapporto mensile del gruppo, e stanno emergendo

    – di Sissi Bellomo

    Petrolio, Opec e Russia lavorano ad accordi di 10-20 anni sui tagli di produzione

    Opec e Russia progettano una nuova alleanza che permetta di governare l'offerta di petrolio per decenni, senza bigno di riscrivere ogni volta da zero gli accordi sui tagli produttivi. E' il principe saudita Mohammed Bin Salman a delineare il futuro dell'Opec Plus, la coalizione di 24 Paesi che da

    – di Sissi Bellomo

    Opec e Russia alleati per sempre: si lavora a un accordo entro il 2018

    L'Opec Plus potrebbe evolvere in un'organizzazione permanente entro la fine dell'anno. I 24 Paesi alleati nel taglio della produzione di petrolio, tra cui Arabia Saudita e Russia, stanno già lavorando alla bozza di un accordo «per restare insieme più a lungo» ha affermato Suhail Al Mazrouei,

    – di Sissi Bellomo

1-10 di 20 risultati