Storie

Vinitaly

Vinitaly è un salone Internazionale del vino e dei distillati, che si tiene a Verona dal 1967, con cadenza annuale negli spazi della Fiera della città scaligera.

E’ la prima fiera del vino al mondo per superficie espositiva (98.000 metri quadrati) e per numero di operatori esteri. L’edizione 2017 ( la numero 51) si tiene dal 9 al 12 aprile e vede la partecipazione 4.272 espositori da 30 Paesi.

In contemporanea a Vinitaly si svolgono Enolitech (Salone internazionale delle tecniche per la viticoltura, l'enologia e delle tecnologie olivicole ed olearie) e Sol&Agrifood (Salone internazionale dell'agroalimentare di qualità).

La scorsa edizione ha registrato 130mila presenze, delle quali 49mila estere tra cui 28mila buyer specializzati da 140 nazioni.

Ultimo aggiornamento 10 aprile 2017

Ultime notizie su Vinitaly

    Marilisa Allegrini, la Signora dell'Amarone, diventa Cavaliere del Lavoro

    Leggendarie le serate organizzate nella villa della Torre, la dimora storica di proprietà della casa vinicola nel cuore della Valpolicella, durante il Vinitaly, l'appuntamento cui è sempre risultato difficile rinunciare, seppure nell'overdose degli eventi durante la fiera veronese.

    – Fernanda Roggero

    Arriva il Prosecco Doc Rosé, e va incontro ai nuovi gusti (all'estero ma non solo)

    In un'indagine realizzata da Wine Monitor di Nomisma e presentata all'edizione 2019 di Vinitaly all'indomani dell'annuncio dell'intenzione dei produttori di avviare l'iter per inserire la versione rosé del Prosecco emerse che negli Stati Uniti ben il 74% dei consumatori era convinta di aver visto il Prosecco Rosé sugli scaffali e il 46% di loro aveva sostenuto di averlo anche assaggiato.

    – di Giorgio dell'Orefice

    Il Chianti Classico alla sfida delle fiere virtuali, con Hopwine il campione da degustare arriva a casa

    Nell'anno orribile del vino italiano, orfano di gran parte del mercato e orfano delle fiere di settore come ProWein a Düsseldorf e Vinitaly a Verona (che nel 2020 non si terranno), questa soluzione è apparsa l'unica al consorzio del Chianti Classico per tentare di «colmare quel vuoto di incontro con il trade e gli operatori di settore dovuto all'annullamento dei principali eventi e fiere internazionali».

    – di Silvia Pieraccini

    Tre italiani su 4 pronti a tornare al ristorante come prima del lockdown

    E' quanto è emerso da un'indagine di Vinitaly-Nomisma Wine Monitor diffusa in vista della riapertura dei ristoranti prevista per il 18 maggio. ... Vino, accoglienza e ristorazione rappresentano il primo fattore distintivo del nostro Paese nel mondo, e trovano in Vinitaly il luogo di incontro per eccellenza, con una media di 18mila buyer italiani dell'horeca, dei quali 2/3 legati alla ristorazione».

    – di Giorgio dell'Orefice

    Nei primi quattro mesi dell'anno aumenta la vendita di vino nella Gdo (+7,9%)

    Secondo i dati elaborati da Vinitaly e Iri in aumento gli acquisti di brick, Prosecco e Doc. ... Secondo i dati elaborati da Vinitaly e Iri nel periodo tra il primo gennaio e il 19 aprile, quindi comprendendo anche le cifre relative alle festività pasquali, le insegne della grande distribuzione organizzata (Iper, super, libero servizio e discount) hanno registrato un incremento degli acquisti di vino del 7,9% in volume e del 6,9% in valore. ... I dati di Vinitaly-Iri dimostrano che nel periodo di...

    – di Giorgio dell'Orefice

    Dimenticare in fretta l'amaro calice

    Le ripercussioni dell'emergenza coronavirus, dopo le difficoltà provocate sia dalla politica di Donald Trump sui dazi sia dalla Brexit. E' una concomitanza di fattori che può trasformare il 2020 nell'annus horribilis del vino Made in Italy. Le nostre aziende fanno i conti con la crisi e cercano di prefigurare gli scenari futuri. Partendo dal mercato cinese, che inizia a dare segnali di ripresa

    – di Fernanda Roggero

    Salone del Mobile, edizione 2020 cancellata per coronavirus

    Dopo Olimpiadi e Vinitaly, anche il Salone slitta al 2021. ... Dopo Olimpiadi e Vinitaly, anche il Salone del Mobile slitta al 2021. ... Eventi sportivi come le Olimpiadi di Tokyo, ma anche – con più immediato impatto sulla nostra economia e sulle nostre imprese – fiere internazionali come il Vinitaly di Verona, rimandato anch'esso al prossimo anno, il Cibus di Parma e il Cosmoprof di bologna – entrambi slittati a settembre, come la svizzera Art Basel, punto di riferimento...

    – di Giovanna Mancini

1-10 di 733 risultati