Storie

Referendum costituzionale

Domenica 4 dicembre 2016 gli italiani hanno deciso di bocciare la riforma costituzionale proposta dal governo Renzi: il No ha raggiunto il 60% contro il 40% del Si. Il premier poco dopo la chiusura dei seggi ha annunciato le proprie dimissioni e Grillo e Salvini si dichiarano già pronti a votare il prima possibile con qualunque legge elettorale.

Il testo a cui si doveva rispondere sì o no era il seguente: «Approvate il testo della legge costituzionale concernente "disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione", approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?»

Ultimo aggiornamento 05 dicembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Governo | Legge costituzionale concernente | Salvini | Referendum costituzionale | Cnel | No | Renzi |