Persone

Steve Jobs

Steve Jobs (1955 - 2011) era un imprenditore e un informatico americano.

Ex numero uno e co-fondatore di Apple, nell'agosto 2011 aveva rinunciato alle sue cariche operative nel gruppo cedendo il ruolo di amministratore delegato a Tim Cook. Malato da tempo, è morto il il 5 ottobre 2011, all'età di 56 anni.

É stato il fondatore e l' amministratore delegato di Apple. Ha detenuto la maggioranza delle quote societarie della Walt Disney Company, di cui era membro del Consiglio d'amministrazione. In passato è stato fondatore e proprietario di NeXT Computer e Ad di Pixar Animation Studios, fino al momento della fusione con Disney. Jobs è famoso per aver introdotto il primo computer con mouse, l’interfaccia a icone, l’Iphone, l’Itunes e l’Ipad.

Steve Jobs ha lasciato l’Università di Cupertino, per fondare la Apple Computer nel 1976 insieme a Steve Wozniak. La società ha introdotto il primo computer con mouse e interfaccia a icone e dopo quattro anni è stata quotata in Borsa. Nel 1985 Steve Jobs è uscito dalla Apple e ha fondato la NeXT Computer, rilevando l’anno successivo, la Pixar Animation Studios. Nel 1995 Jobs è tornato alla Apple, che nel frattempo era entrata in crisi, imponendo come condizione l’acquisto di NeXT Computer. Con il rilancio della Apple, Jobs ha introdotto sul mercato l’Iphone, l’Itunes e l’Ipad. Dal 2006, con l’acquisto della Pixar Animation Studios da parte della Walt Disney Company, Jobs è stato membro del Consiglio d'amministrazione.

É stato classificato al primo posto tra i 25 uomini d'affari più potenti del mondo nell'annuale graduatoria stilata dalla rivista statunitense Fortune per il 2007, staccando di 6 posizioni il suo rivale storico Bill Gates, fondatore di Microsoft.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Software | Steve Jobs | Apple | Bill Gates | TIM | Microsoft | Steve Wozniak | Consiglio d'Amministrazione | Walt Disney | Disney-Pixar Films | Borsa Valori |

Ultime notizie su Steve Jobs

    Il tramonto del petrolio a Wall Street: i big pesano sempre meno sul listino

    Meno di dieci anni fa ExxonMobil dominava incontrastata la classifica delle Blue Chips. Oggi il gigante americano del petrolio non figura più nemmeno nella Top 10 delle società quotate a Wall Street, un'assenza che non si verificava da quasi un secolo e che è l'emblema della parabola dei titoli

    – di Sissi Bellomo

    Caio: «Su svolta etica e profitti l'Italia è già un laboratorio»

    «Noi italiani, per storia e ambiente, abbiamo una marcia in più nel valore sociale di impresa. Possiamo giocarcela alla pari con tutti. Se solo riusciamo a usare il nostro capitale umano e gli asset che hanno fatto grande il nostro Paese».

    – di Riccardo Barlaam

    Trump ora vuol tagliare le tasse ai lavoratori dipendenti

    La Casa Bianca sta studiando un pacchetto di misure per sostenere la crescita e allontanare la recessione dell'economia Usa. Tra le azioni previste il taglio della tassa del 6,5% sui dipendenti per sanità e previdenza. Ma si valuta anche una revisione dei dazi imposti contro la Cina

    – dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

    Sfide Scientifiche nello Sviluppo di Lab-on-a-Chip e POCT |.03

     Continua da  https://marialuisamanis.nova100.ilsole24ore.com/2019/08/08/a-proposito-di-unicorni-e-di-futuro-della-sanita-02/ Un terzo aspetto che ritengo estremamente rilevante e interessante per capire cosa sia andato storto nella vicenda Theranos ha a che fare con il background e le competenze della sua fondatrice e CEO. Elizabeth Holmes ha fondato Theranos quando non aveva alcuna competenza in medicina né biologia o chimica, ma solamente basilari conoscenze ingegneristiche. Non è un caso c...

    – Maria Luisa Manis

    Smartphone: dove costa meno l'iPhone Xs? La mappa

    Sono passati ormai dodici anni dalla presentazione del primissimo iPhone, quando Steve Jobs al MacWorld Conference & Expo rivelò al mondo intero che il prezzo di lancio sarebbe stato pari a 499 dollari. Per l'epoca si trattava di una cifra considerevole e, tra i vari pareri di spicco a riguardo, uno degli scettici più illustri a dare la propria opinione fu Steve Ballmer, ex Ceo di Microsoft. In sostanza, Ballmer sosteneva che la cifra richiesta da Apple fosse assolutamente troppo alta, special...

    – Infodata

    Apple, ricavi sopra le attese ma l'utile netto cala con frenata iPhone

    Apple batte le attese degli analisti su ricavi (53,8 miliardi) e utile per azione (2,18 dollari). In calo però l'incidenza dell'iPhone ("solo" 25,9 miliardi di ricavi, il 48% del fatturato), con conseguenze sull'utile netto: 10 miliardi di dollari(-12,8%)

    – di Marco Valsania

    Globalizzazione e smartphone: dove costa meno l'iPhone Xs?

    Sono passati ormai dodici anni dalla presentazione del primissimo iPhone, quando Steve Jobs al MacWorld Conference & Expo rivelò al mondo intero che il prezzo di lancio sarebbe stato pari a 499 dollari. Per l'epoca si trattava di una cifra considerevole e, tra i vari pareri di spicco a riguardo, uno degli scettici più illustri a dare la propria opinione fu Steve Ballmer, ex Ceo di Microsoft. In sostanza, Ballmer sosteneva che la cifra richiesta da Apple fosse assolutamente troppo alta, special...

    – Fabio Fantoni

    Europa nel guado tra Usa e Cina. E il futuro spaventoso dell'Italia

    L'autore di questo post è l'avvocato Matteo Bonelli. Si occupa di societario e contrattualistica commerciale - Proviamo a tracciare i punti di alcune vicende di questi mesi: trasferimento all'estero di imprese italiane, ritirata di imprese estere, immigrazione di disperati, emigrazione di talenti, arbitraggi di imprese digitali, crisi dell'informazione, giustizia "creativa". Dall'unione di questi punti affiora un'immagine inquietante e spaventosa del nostro possibile futuro. Ci potrebbe rassic...

    – Econopoly

1-10 di 1727 risultati