Ultime notizie:

Steve Cohen

    Da Geffen a Cohen, ecco chi finanzia l'espansione del MoMA di New York

    L'investimento di 450 milioni di dollari per l'espansione è stato per oltre il 50% generosamente coperto dai donatori, in molti siedono nel Trustee del museo, e sono personaggi della finanza e dell'industria dell'intrattenimento. Ecco chi sono

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Picasso in punta di matita in mostra al MASI di Lugano

    "Datemi un museo e io ve lo riempirò!" diceva Picasso. Vera o apocrifa che sia questa citazione, se contassimo pazientemente la torrenziale produzione di disegni, incisioni, dipinti, sculture creati da Picasso durante la sua lunga vita e solo in parte catalogati nel "palazzo non finito" che è il

    – di Gabriele Biglia

    Si moltiplicano i musei privati: tre nuove realtà in Germania, Francia e Stati Uniti

    Tra i grandi collezionisti il museo privato è ormai diventato un must, tanto che il collezionista filippino e sviluppatore immobiliare Robbie Antonio - famoso per la sua raccolta di ritratti di se stesso dipinti da noti artisti internazionali esposti nell'abitazione che gli ha progettato Rem

    – di Silvia Anna Barrilà

    Steve Cohen riporta in asta "La Hara" di Basquiat per 28 milioni di dollari

    Associare il nome Steve Cohen a quello di Jean-Michel Basquiat è una operazione di co-branding formidabile. Il prossimo 17 maggio Christie'swww.christies.com offrirà un importante dipinto di Jean-Michel Basquiat (1960-1988) intitolato "La Hara" con una stima di 22 - 28 milioni di dollari,

    – di Gabriele Biglia

    Il trading degli hedge fund manager irrompe nel mercato dell'arte

    I più grandi gestori di hedge fund di New York e Londra giocano un ruolo sempre più preminente nel mercato internazionale dell'arte, soprattutto nella fascia alta. E' l'analisi del Wall Street Journal, che dedica un approfondimento all'evoluzione dell'ultimo decennio. Non è un discorso che interessa

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Warhol trionfa da Sotheby's New York -

    L'ultima vendita serale della settimana newyorkese dedicata all'arte contemporanea e del dopoguerra ha confermato l'andamento decisamente positivo del settore, portando il risultato più alto per un'asta della categoria da Sotheby's, con un realizzo di 380,6 milioni di dollari, non lontano dalla

    – di Giovanni Gasparini

    Guardare Guardi da 20 milioni

    E' il capolavoro della maturità di Francesco Guardi (1712-1793), celebre vedutista veneziano che ereditò il successo di Canaletto, spingendo lo sguardo oltre la scatola ottica e liberando la pennellata in modo quasi pre-impressionista. E' un olio su tela di grande taglia (cm 115 199,5), realizzato