Ultime notizie:

Stephen Roach

    Verso una società «moderatamente prospera»

    I Congressi quinquennali del Partito comunista sono quei rari eventi in cui dogmi e rituali si combinano ad autoanalisi e strategia. Il 19esimo Congresso nazionale, che si è tenuto questo mese, non ha fatto eccezione.

    – di Stephen Roach

    Il sistema finanziario globale: quanto è stabile?

    Solo dieci anni fa, il 9 agosto 2007, la banca francese BNP Paribas decideva di limitare l'accesso degli investitori ai soldi che avevano depositato in tre fondi che gestivano all'incirca 2,2 miliardi di dollari, una manovra di congelamento senza precedenti, che però all'epoca passò quasi

    – di Benjamin J. Cohen

    Piazza Affari chiude il miglior mese del 2017. Giù Telecom su golden power

    Trainati da assicurativi, auto e media, i listini europei chiudono in rialzo l'ultima seduta di settembre, che si conferma il miglior mese del 2017 sul mercato azionario (+5% l'Eurostoxx600), confermando l'ottimo momento dei mercati azionari in scia a Wall Street e alla prospettiva di una

    – di C. Di Cristofaro e A.Fontana

    Pechino torna a zittire i pessimisti

    Ancora una volta l'economia cinese ha smentito i timori dei pessimisti. Dopo una decelerazione di sei anni consecutivi, la crescita del Pil reale sembra essere in ripresa nel 2017. L'aumento annualizzato del 6,9%, appena annunciato nel secondo trimestre, batte quello del 6,7% del 2016 e supera di

    – di Stephen Roach

    Il futuro del commercio tra leader populisti e capri espiatori

    Con l'ampio incoraggiamento da parte del presidente Usa Donald Trump e di altri demagoghi populisti, la paura pubblica della globalizzazione è diventata una delle questioni dominanti del nostro tempo. Tra tutte le molteplici manifestazioni della globalizzazione, i populisti hanno preso di mira gli

    – di Rohinton P. Medhora

    Il circo volante di Donald Trump

    Nella nostra analisi dei primi 100 giorni di Donald Trump abbiamo descritto due scuole di pensiero sul 45esimo presidente degli Stati Uniti: quella di chi continua a sperare che Trump possa essere un leader efficace, e quella di chi invece prevede soltanto un susseguirsi di scandali e disastri.

    – di Stuart Whatley, Jonathan Stein, Roman Frydman e Ken Murphy

    Quanto durerà la frenata cinese?

    La stabilità sociopolitica e il dinamismo economico della Cina riusciranno a reggere? Si tratta di una domanda che ora circola molto più frequentemente tra gli osservatori della Cina che in qualsiasi altro momento degli ultimi trent'anni. Il prossimo autunno il 19esimo Congresso del Partito

    – di Wing Thye Woo

    Come sopravvivere all'era Trump (e al declino dell'America)

    A seguito dell'insediamento di Donald Trump non è scoppiata l'Apocalisse, ma la retorica dell'ira divina certamente sì. Invece di adottare le parole di conforto o i toni distinti di Washington, Lincoln, Franklin D. Roosevelt, Kennedy o Reagan, il discorso inaugurale di Trump conteneva espressioni

    – di R. Frydman, K. Murphy e J. Stein

    Il populismo e il nuovo disordine mondiale

    Si suppone che il nuovo anno inizi nella speranza. Anche nei giorni più bui della Seconda Guerra Mondiale, le celebrazioni del Nuovo Anno erano sostenute dalla convinzione che in qualche modo il corso degli eventi si sarebbe orientato verso la pace. E pare oggi profetico quanto scrisse Arthur

    Aspettando Trump

    Come i vagabondi dell'opera teatrale di Samuel Beckett "Aspettando Godot", gli americani e le persone di tutto il mondo stanno nervosamente aspettando l'imminente presidenza di Donald Trump. Ovviamente, diversamente da Godot, Trump arriverà, e sappiamo tutti anche quando arriverà. Ma come i

1-10 di 35 risultati