Le nostre Firme

Stefano Salis

responsabile Commenti |  LinkedIn |  stefano.salis@ilsole24ore.com |

Stefano Salis è nato in Sardegna nel 197o. Attualmente è Responsabile della redazione Commenti del “Sole 24 Ore”, si occupa di editoria, letteratura e musica e ha tenuto lezioni e laboratori di giornalismo culturale in varie università milanesi. Ha curato uno dei volumi della collana “Quaderni Leonardo Sciascia” e la prefazione dell'edizione italiana de “Il controllo della parola” di André Schiffrin. Ha poi introdotto le pubblicazioni della collana “I capolavori del Premio Strega” e, sempre per “Il Sole 24 Ore”, ha curato i “Breviari” di Gianfranco Ravasi.

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: italiano, inglese
  • Argomenti: editoria, bibliofilia, arte

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2018

Ultimi articoli di Stefano Salis

    L'ora del tè: come officiare la liturgia londinese

    La leggenda non chiarisce se, quando Anna Maria, duchessa di Bedford, per placare il languore tra il pranzo e la cena (che si serviva tardi, nel suo palazzo) inventò la pausa delle 5 per un buon tè, si prevedessero, insieme alla bevanda, già anche gli «scones» con la «clotted cream». Certo è che -

    – di Stefano Salis

    Il business dei titoli che diventano liberi

    Lo hanno chiamato «Public Domain Day» e il motivo è presto detto. Ogni anno, a far data dal 1° gennaio, i diritti di molte opere perdono lo status di protezione - e, va ribadito, che, per quanto lo si possa aggiornare e rivedere, il diritto d'autore è il caposaldo della nostra cultura - entrando

    – di Stefano Salis

    Ai Girolamini, in nome del libro

    Il manoscritto rilegato è posato all'estremità sinistra di un insieme di tavoli che formano un ferro di cavallo. Accanto al codice, illuminato da una lampada da scrivania, il laptop di una studentessa specializzata che lo sta esaminando, proprio mentre entriamo nella sala. Prende nota, osserva in

    – di Stefano Salis

    Vivere (e abitare) alla Gio Ponti, sempre contemporaneo

    La sontuosa mostra che Parigi, fino al 10 febbraio 2019, dedica al genio italiano di Gio Ponti non solo dimostra con quanta passione e competenza sia stata pensata e realizzata (grazie al contributo fondamentale di Salvatore Licitra, erede, custode e inarrivabile conoscitore del mondo del nonno,

    – di Stefano Salis

    Camilleri, il «peso» del successo e il dna degli italiani che cambia

    Andrea Camilleri ha un dono raro. Che non è quello di saper scrivere alla sua maniera, non è la capacità di inventare una lingua che ha stregato i lettori dei suoi libri, e non è nemmeno, ancora, il modo rapinoso con il quale racconta lui storie orali, e tutti a pendere dalle sue labbra, dalla

    – di Stefano Salis

    A Più Libri, Più Liberi, un Camilleri per bibliofili e da «collezione»

    E' l'autore più amato, letto e conosciuto d'Italia. Gli editori farebbero carte false pur di poterlo annoverare nello loro scuderie e nei loro cataloghi, ma lui, Andrea Camilleri che è appena uscito con un titolo per Salani (I tacchini non ringraziano, una sorta di zoo personale con racconti

    – di Stefano Salis

    La piccola editoria non casca dalla «Nuvola» e punta a crescere

    Nella Nuvola: la piccola editoria, per la seconda volta consecutiva, torna per cinque giorni (a partire da oggi e fino a domenica 9) con «Più Libri Più Liberi» negli spazi creati al Convention Center di Roma. E parla di una crescita, almeno negli spazi e nei numeri, con più di 650 appuntamenti e

    – di Stefano Salis

    Investire nella nocciola, che rende anche salata e avrà il suo museo a Benevello

    Certo che la nocciola non è confinata solo al dolce. La si può utilizzare, e quanto bene, anche nei piatti salati. Di dubbi ce ne sono pochi, sta alla maestri di chi cucina e alla qualità di produce, certo, ma il riscatto di un prodotto così nobile parte anche da qui. E dalla consueta (siamo ormai

    – di Stefano Salis

1-10 di 250 risultati