Ultime notizie:

Stefano Rocco Fava

    Perquisita la casa del pm di Roma Palamara, indagato per corruzione

    Perquisizioni in corso nell'abitazione di Luca Palamara, il pm di Roma, ex componente del Csm, indagato per corruzione. L'atto investigativo è stato affidato agli investigatori della Guardia di finanza, che stanno ricostruendo i rapporti del magistrato con Fabrizio Centofanti, imprenditore che ha

    – di Ivan Cimmarusti

    Atac, consegnate a Tribunale nuove carte su concordato

    Si è svolta oggi l'udienza presso il Tribunale fallimentare di Roma sul concordato preventivo di Atac. Un'ampia delegazione dell'azienda capitolina che si occupa di trasporti pubblici ha consegnare ai giudici le integrazioni al piano di concordato già presentato in precedenza e su cui il Tribunale

    – di An.Ga.

    Corruzione in atti giudiziari: indagato un magistrato del Consiglio di Stato

    Corruzione in atti giudiziari al Consiglio di Stato. E' l'accusa che pende sul magistrato del Consiglio di Stato Nicola Russo, indagato assieme all'imprenditore Ezio Bigotti del gruppo Sti, nonché legato professionalmente con la società francese Cofely, il cui nome figura negli atti dell'indagine

    – di Ivan Cimmarusti

    Perquisizioni Gdf, indagati ex capo di gabinetto Regione Lazio e imprenditori

    Ruota attorno ad alcuni soggetti, vicini al Governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti, la nuova inchiesta della Procura di Roma che, coinvolgendo trenta persone ed altrettante società, ha acceso i riflettori sulla regolarità di concessioni e finanziamenti pubblici, su alcuni episodi

    Ior: chieste condanne per ex manager Cipriani e Tulli

    Il pm della procura di Roma Stefano Rocco Fava ha chiesto la condanna di Paolo Cipriani, ex direttore generale dello Ior, ad un anno di reclusione, e del suo vice, Massimo Tulli, a dieci mesi nel processo sulle presunte omissioni (violazione delle norme antiriciclaggio) legate ad operazioni

    Orsini collabora, Pizza non risponde al gip

    ROMA - Raffaele Pizza si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il presunto «faccendiere», agli arresti da lunedì scorso con altre 23 persone, non ha voluto chiarire la sua posizione nell'interrogatorio di garanzia di ieri, che si è svolto davanti al giudice per le indagini preliminari

    – Ivan Cimmarusti

1-10 di 39 risultati