Ultime notizie:

Stefano Pistolini

    Fermento ai bordi di periferia

    Nel gergo dell'automobilismo si chiama Stop & Go. Ti fermi e riparti. Per pagare un errore. Roma all'imbocco 2016 è afflitta da una sindrome ossessiva di Stop & Go. Avanza a singhiozzo, sbaglia, è costretta a fermarsi, a contemplare le sciocchezze di cui è il prodotto. Poi riparte, con scarse

    – Stefano Pistolini

    Il suo Paese è razzista

    Esiste il pericolo che, alla fine, tutta questa storia svapori in un fumetto. Perché di recente Ta-Nehisi Coates è riuscito davvero a far parlare molto l'America di lui. Ma decifrare con chiarezza il suo personaggio non è semplice. Originario di Baltimora, quartiere a rischio, famiglia squattrinata

    – Stefano Pistolini

    Joanna Newsom, la musa dei nostri tempi

    Un'altra Kate Bush è possibile: i nostalgici dell usignolo di Wuthering Heights lo pensarono, al rivelarsi della ragazza americana che mostrava la medesima sensibilità über-romantica e la stessa complessità artistica. Joanna Newsom possiede il tocco magico dal primo apparire, a inizio anni 2000. Da

    – Stefano Pistolini

    La notte dei 100 punti

    Se vai a oltre 50 punti di media a partita, farne per una volta 100 è un exploit, ma non è un miracolo. L'area miracolista è per gli altri, i giocatori normali. Qui si rievoca un altro genere di prestazione, che appartiene, oltre che al libro dei record, alla descrizione di uno sport nel momento

    – Stefano Pistolini

    Operazione recupero: il genio di Jackson C. Frank

    Le storie sfortunate sono un fattore ricorrente del pop. Molte nascono dal deflagrare della sindrome d'incomprensione in caratteri insicuri e finiscono per essere l'epitaffio di carriere dimenticabili. Capita anche, però, che siano l'effetto conclusivo di un'inspiegabile procedura

    – Stefano Pistolini

    Morbido, armonico, attesissimo

    Frank Ocean viene da Long Beach, porto industriale a sud di Los Angeles e città a più alta densità di rapper d'America (povertà, quartieri disastrati, mancanza di opportunità e tanto tempo libero da passare per strada sono gli ingredienti del posto. Il risultato è la Mecca dell'hip hop, versione

    – di Stefano Pistolini

    50 shades of Grateful Dead

    Tutto in dieci giorni. La reunion che manderà in orgasmo la cultura pop. Del resto il momento era giusto. E la temperatura di marketing prometteva bene. Sono giusto 50 anni dai primi concerti, ai tempo del sodalizio nato per le strade di Haight-Ashbury, a San Francisco. E 20 dall'ultimo concerto

    – Stefano Pistolini

    De Gregori & Dylan

    Come le lunghe orbite di due pianeti che seguono logiche e percorsi propri (con mille comparazioni possibili), la prima notte di luglio i percorsi di Bob Dylan e di Francesco De Gregori finalmente si allineeranno su un palcoscenico italiano, apparentemente improbabile, in una nobile città di

    – Stefano Pistolini

    Re per una notte

    C'è questo videoclip in cui un ragazzo tedesco va in giro per L.A. con una cuffia in testa. Si chiama Florian e ascolta la musica che ama, quella del dj Paul Kalkbrenner, il connazionale che oggi è uno dei re della console. Florian prova a mettere la sua cuffia in testa a tutti quelli che incontra,

    – Stefano Pistolini

    Prologo

    Tutto si tiene. Un paio di anni fa, il mensile americano Rolling Stone stilò una classifica delle cinquanta più belle canzoni di sempre dedicate all'estate. Al primo posto mise Dancing In The Street di Martha & The Vandellas, scritta nel 1964 da Marvin Gaye. E' una gran bella canzone nota, a chi

    – Christian Rocca

1-10 di 56 risultati