Ultime notizie:

Stefano Marsaglia

    Canzonieri, il «Gattuso» dei deal maker che cresce in Mediobanca

    «Quando l'ho incontrato la prima volta, mi sono un po' preoccupato. Ricordo di aver chiamato Nagel, lamentandomi della nuova Mediobanca. Poi mi sono dovuto scusare e ricredere: senza il lavoro di Francesco Canzonieri, all'epoca arrivato da poco in Piazzetta Cuccia, non avremmo mai chiuso con

    – di Alessandro Graziani

    Round da 1,5 milioni per il tutoring online di Fluentify, che punta all'Europa

    Più che una startup va considerata a tutti gli effetti una Pmi innovativa, pronta ormai al salto verso l'internalizzazione: fondata nel 2013 da Giacomo Moiso, Claudio Bosco e Matteo Avalle, con uffici a Londra, Torino, Milano e Roma e una presenza commerciale in Svizzera, Fluentify annuncia il suo

    – di G.Rus.

    Ipotesi private equity per il patto di Azimut: in campo Peninsula

    Azimut procede verso il riassetto tramite Timone Fiduciaria, la cassaforte che riunisce i soci del patto di sindacato. Secondo indiscrezioni sarebbero infatti in corso discussioni con alcuni private equity, tra cui il fondo inglese Peninsula, per l'ingresso nel gruppo presieduto da Pietro Giuliani e guidato da Sergio Albarelli. Al lavoro sarebbero gli advisor di Bofa-Merrill Lynch e Morgan Stanley. Per Azimut invece ci sarebbe l'advisor Nomura. L'ingresso avverrebbe proprio tramite la cassaf...

    – Carlo Festa

    La nuova sfida di Flavio Cattaneo: una società d'investimento da 200-300 milioni

    Manca solo il nome, ma il progetto è pronto. Archiviato l'ennesimo successo, con il rilancio di Italo e la vendita al fondo americano Global Infrastructure Partners (Gip) - di cui ieri è stato firmato il closing -, il numero uno della società, Flavio Cattaneo, si prepara a una nuova sfida che

    – di Celestina Dominelli

    Il finanziere Mincione: «Ecco perché sto scalando Banca Carige»

    «Credo che il valore delle azioni di Banca Carige possa aumentare con un'aggregazione, che considero inevitabile. E condivido il piano di rilancio dell'istituto portato avanti dall'amministratore delegato Paolo Fiorentino. Per questi due motivi ho acquistato il 5,4% di Carige e non escludo di

    – di Alessandro Graziani

    Afiniti e l'algoritmo da 1,3 miliardi che rende più umano il call center

    «Pronto, buongiorno. Vorrei disdire il contratto con voi». Un algoritmo prevede in tempo reale, combinando intelligenza artificiale e big data, quale sarà il comportamento della persona che chiama il call center di una società. Il sistema cerca l'operatore più adatto per interagire con quella

    – di Riccardo Barlaam

    Mediobanca, piano di crescita per gestire i grandi patrimoni

    L'ultimo piano industriale di Mediobanca, che si è concluso a giugno, prevedeva la liquidazione di buona parte delle partecipazioni societarie. Il nuovo, illustrato ieri dall'ad Alberto Nagel, traghetta definitivamente l'istituto di Piazzetta Cuccia fuori dall'eredità storica di un business

    – di Antonella Olivieri

    Manager più pagati a Piazza Affari /Stefano Marsaglia

    Al settimo posto si piazza Stefano Marsaglia, capo della divisione Global corporate and investment banking di Mediobanca. Dall'ultima relazione sulla remunerazione pubblicata dalla società lo scorso 29 settembre risulta un compenso da 2,81 milioni di euro suddiviso in 1,4 milioni di parte fissa,

    Rivoluzione Mediobanca nell'investment banking: ecco come piazzetta Cuccia si è rilanciata

    E' una nuova Mediobanca quella che sta nascendo negli ultimi sei mesi sul lato dell'investment banking. Piazzetta Cuccia ha cambiato pelle sulla spinta del suo amministratore delegato Alberto Nagel. Finita l'epoca della Mediobanca epicentro di ogni movimento finanziario del Paese e regista delle fusioni e acquisizioni, con i mandati e gli incarichi che arrivavano per grazia ricevuta, è iniziata l'epoca del mercato. Punto e basta. E il mercato decide a chi affidarsi. In un contesto sempre più com...

    – Carlo Festa

1-10 di 15 risultati