È Professore Ordinario di Economia presso il Dipartimento di Economia e Finanza dell'Università LUISS di Roma.

Si è laureato in Economia presso l’Università “La Sapienza” di Roma, ed ha conseguito il PhD in Economics presso il Graduate Institute of International Studies di Ginevra. Ha lavorato presso il Research Department del Fondo Monetario Internazionale a Washington.

E' Associate Research Fellow del Centre for European Policy Studies (CEPS), Bruxelles, membro dell’Editorial Board della “Rivista di Politica Economica”, e membro del Comitato Scientifico della Fondazione Masi – Osservatorio Nazionale per l’internazionalizzazione. Dal 2003 è Direttore del LUISS Lab of European Economics.

È stato consulente della Commissione Europea nell’ambito dei programmi Phare-ACE per l’integrazione delle economie dell’Est Europa. Coordina le attività delle unità di ricerca italiane impegnate in progetti di ricerca della Commissione Europea nell’ambito del Vi e VII Programma Quadro.

Ha pubblicato articoli e volumi sul rapporto tra movimenti di capitali e crescita economica, sull'allargamento dell'Unione Europea, sulle determinanti degli scambi e degli investimenti diretti internazionali, tra cui "Foreign Capital in Developing Economies " (Macmillan) e "Enlargement, Trade and Investment" (Edward Elgar) con Paul Brenton. Da alcuni anni cura la parte economica del Rapporto LUISS sulla Classe dirigente.

Per il Sole 24 Ore scrive sui temi del commercio estero italiano, delle tendenze delle economie emergenti, della dinamica dell’industria italiana con particolare attenzione alle Pmi.

Ultimo aggiornamento: 09 febbraio 2022
  • 23 maggio 2019
    Le politiche di coesione della Ue stimolano la produttività al sud

    Commenti e Idee

    Le politiche di coesione della Ue stimolano la produttività al sud

    A pochi giorni dalle elezioni europee probabilmente più importanti della storia, ci si interroga sulle diverse visioni di Unione europea e inevitabilmente sui benefici e gli svantaggi attuali che essa comporta per i singoli Paesi e per il club nel suo insieme. Il dibattito è molto ampio e

  • 17 ottobre 2018
    La competitività ha bisogno di più investimenti

    Commenti e Idee

    La competitività ha bisogno di più investimenti

    La legge di bilancio 2019 si presenta, nel complesso, come una operazione centrata sui trasferimenti pubblici come veicoli di stimolo per la domanda interna, oltre che strumenti di equità sociale nelle intenzioni del governo. In questa direzione vanno gran parte delle misure più costose per il

  • 09 gennaio 2018
    Il nostro posto nelle catene del valore

    Commenti e Idee

    Il nostro posto nelle catene del valore

    Appare sempre più chiaro come, a distanza di dieci anni dall’inizio della più grande crisi economica del dopoguerra, la qualità e la tenacia degli esportatori abbiano dato un contributo cruciale per tenere in piedi l’economia e quindi la società italiana. Dopo il crollo del commercio mondiale del

  • 09 ottobre 2017
    L’innovazione e i vagoni di mezzo

    Impresa e Territori

    L’innovazione e i vagoni di mezzo

    Analisti, imprese, attori sociali e della politica: tutti proviamo la sensazione di trovarci a volte un passo indietro, o con una lente sfocata, rispetto alle trasformazioni impetuose che gli sviluppi tecnologici e la globalizzazione portano di questi tempi in evidenza. Parafrasando il poeta, «ci

  • 22 maggio 2017
    La scommessa da vincere si chiama Produzione 4.0

    Commenti e Idee

    La scommessa da vincere si chiama Produzione 4.0

    Investire nelle imprese anche piccole come scommessa sulle prospettive del sistema produttivo italiano e come antidoto ai bassi rendimenti di mercato. Le elaborazioni presentate oggi dal Sole 24 Ore su un campione di oltre 31mila società con un fatturato oltre i 5 milioni e relative al 2015,

  • 04 marzo 2017
    La reazione dell’industria salvagente per l’Italia

    Impresa e Territori

    La reazione dell’industria salvagente per l’Italia

    Manifattura in trincea e vero salvagente del Paese, più affanno nei servizi: questo in estrema sintesi il messaggio principale del Rapporto Istat sulla competitività dei settori produttivi presentato ieri. Giunta alla quinta edizione, la ricerca fotografa la struttura dei comparti economici in un

  • 27 febbraio 2017
    Manifattura italiana nella sfida tra le filiere

    Commenti e Idee

    Manifattura italiana nella sfida tra le filiere

    L’Opinion paper dei ministri dell’industria dell’Unione, pubblicato oggi dal Sole 24 Ore, ricorda che le sfide per il rilancio del mercato interno e della manifattura continentale sono oggi ancor più cruciali per il benessere dei cittadini europei.

  • 09 febbraio 2017
    Le imprese del Sud devono avvicinarsi all’Europa

    Impresa e Territori

    Le imprese del Sud devono avvicinarsi all’Europa

    Di questi tempi in cui le prese di distanza, le “exit”, vanno tanto di moda dalla Gran Bretagna alle promesse elettorali de Front Nationale in Francia, un buon segnale è che da noi ci si preoccupi anche di far riavvicinare il Mezzogiorno ai destini economici italiani e continentali. In questo caso

  • 06 febbraio 2017
    La variabile mancante del   nostro sistema Paese

    Impresa e Territori

    La variabile mancante del nostro sistema Paese

    Sul tema degli investimenti industriali dall’estero da tempo si ascoltano nel nostro dibattito pubblico commenti e analisi paradossali, che tendono a sottolineare il lato oscuro della globalizzazione.

  • 11 novembre 2016
    La sfida  Usa un segnale per l’industria europea

    Mondo

    La sfida Usa un segnale per l’industria europea

    Al termine di due giornate tra le più sorprendenti e rimarchevoli della storia recente, le prospettive economiche della presidenza Trump restano in gran parte un punto interrogativo. L’immediata e inattesa reazione euforica dei mercati finanziari; le prime dichiarazioni del presidente eletto a

  • 12 agosto 2016
    La produttività riparte con le infrastrutture

    Commenti e Idee

    La produttività riparte con le infrastrutture

    Produttività cercasi. Il refrain del dibattito economico italiano di questa estate, in vista della prossima Legge di stabilità, richiama i vent’anni circa di progressivo indebolimento dell’efficienza stimata della nostra struttura produttiva e le connessioni tra produttività ed investimenti

  • 13 giugno 2016
    Alla politica industriale non bastano gli slogan

    Commenti e Idee

    Alla politica industriale non bastano gli slogan

    Spesso distratto e poco empatico verso le ragioni della manifattura, il dibattito pubblico e mediatico del nostro Paese ha riscoperto il tema della politica industriale, complice la crisi degli scorsi anni. Benvenuta, naturalmente, tale attenzione, che tuttavia nasconde spesso incomprensioni,

  • 04 aprile 2016
    Il Fisco  che serve alla politica industriale

    Commenti e Idee

    Il Fisco che serve alla politica industriale

    La questione fiscale tra Stati e imprese ha diverse articolazioni, e si può leggere con lenti diverse a seconda delle prospettive. Per gli Stati, la sfera fiscale costituisce un cardine della sovranità in un’economia globale dove i confini e le prerogative dei singoli Paesi sono costantemente in

  • 15 febbraio 2016
    Ora bisogna puntare sugli investimenti

    Commenti e Idee

    Ora bisogna puntare sugli investimenti

    Nella struttura economica italiana, secondo una sintesi efficace, coesistono famiglie con importanti patrimoni, uno Stato indebitato e aziende “povere”, cioè

  • 07 dicembre 2015
    Competenze e ricerca, la via italiana per la ripresa

    Commenti e Idee

    Competenze e ricerca, la via italiana per la ripresa

    La debolezza del nostro potenziale di crescita è forse il cuore dei problemi economici nazionali e - anche se non abbiamo ricette complete, semplici e condivise su come rafforzarlo - l’incentivo e il sostegno all’accumulazione di capitale immateriale costituiscono tasselli fondamentali per