Ultime notizie:

Stefano Fanti

    Prosciutto di Parma, regole più severe per chi produce la Dop

    Giro di vite del Prosciutto di Parma Dop su controlli e disciplinare di produzione. L'assemblea dei soci del consorzio ha votato ieri alcune modifiche alle regole che governano una delle principali denominazioni d'origine italiane (8,5 milioni di cosce di prosciutto prodotte, 1,7 miliardi di euro

    – di Giorgio dell'Orefice

    Langhirano, la disfida della Dop divide la prosciutto valley

    «Se me l'avesse chiesto a dicembre, come vedevo il 2018, le avrei risposto che mi aspettavo un anno sereno. Ora non so come andrà a finire, questa brutta storia ci ha portato un danno d'immagine e uno economico». Daniela Conti guida l'omonimo salumificio di famiglia abbarbicato sulle colline che

    – di Micaela Cappellini

    Duroc danese al posto delle cosce italiane: sarà Prosciuttopoli?

    Le eccellenze alimentari italiane nel mirino della contraffazione e al centro di frodi sia all'estero che in Italia. Dopo la frode del Parmigiano reggiano prontamente bloccata dal Consorzio di tutela e del finto vino Chianti offerto da 2mila venditori online nel mondo, questa volta è il turno del

    – di Food24

    Coldiretti in piazza dice No al Ceta, Consorzi Dop e Igp schierati per il Sì

    Sono arrivati in migliaia a Montecitorio oggi per protestare contro il trattato di libero scambio dell'Europa con il Canada (Ceta) che dovrebbe essere ratificato dal Senato nella settimana del 25 luglio. Non solo agricoltori, perché l'iniziativa #stopCETA di Coldiretti ha coagulato un'inedita

    – di Ilaria Vesentini

    La crisi arriva nel piatto: prosciutto di Parma -5,6% nel 2013

    Meno prosciutto nel piatto degli italiani ma più smartphone e tablet sulle scrivanie. L'involuzione alimentare del consumatore italiano colpisce anche il prosciutto crudo mentre crescono, a due cifre, le vendite dei terminali elettronici: nel 2013 gli acquisti di prosciutti in Italia (prodotti protetti e generici) sono calati mediamente del 4,5%. Il Prosciutto di Parma è arretrato del 5,6% (il San Daniele anche di più), quindi il consumatore ha preferito i prodotti meno costosi che valgono metà ...

    – Emanuele Scarci

1-10 di 13 risultati