Ultime notizie:

Stefano Collicelli Cagol

    Uffizi pronti a riaprire ma senza festa

    Importante riattivare i luoghi d'arte ma in sicurezza: distanziamento e scaglionamento degli ingressi. Anche la Quadriennale d'arte scalda i motori

    – di Marilena Pirrelli

    Al via Q-INTERNATIONAL, bando per promuovere gli artisti italiani all'estero

    LaFondazione Quadriennaledi Roma lancia Q-International, un fondo per sostenere e promuovere la presenza di artisti italiani in mostre ed eventi realizzati da istituzioni straniere nel campo delle arti visive contemporanee, offrendo un sostegno rapido e preciso per le spese organizzative.Il bando

    – di Marilena Pirrelli

    Quadriennale, laboratorio per promuovere l'arte italiana

    Il nuovo corso della Quadriennalescommette sul lavoro di più lungo respiro per guadagnarsi giorno per giorno il nuovo ruolo di istituzione capace di promuovere l'arte italiana contemporanea in Italia e oltre i nostri confini. Martedì 13 marzo è stata presentata a a Roma, presso WEGIL, la 17a

    – di Stefano Cosenz

    A Torino è di scena Artissima

    E' questo il week-end in cui Torino si fa capitale dell'arte contemporanea, concentrando eventi e iniziative che s'irraggiano dal successo ventennale della fiera, e non solo, Artissima.

    – Chiara Castellazzi

    Franco Marinotti: l'arte politica? La produco e la mostro

    Imprenditore, esperto di finanza, ceo di riskart, ex gallerista Franco Marinotti, svizzero di origine italiane, porta con sé una preziosa storia familiare d'imprenditoria lunga quasi un secolo, nonché una passione per l'arte eredita dal padre. Per Marinotti occuparsi d'arte significa darle spazio,

    – Riccarda Mandrini

    Durham propone il titolo e presenta cinque esordienti

    Quando è nato sembrava uno dei tanti, ma ora è rimasto fra i pochi premi italiani di rilevanza internazionale che ha saputo imporre i suoi artisti sulle scene dell'arte che conta. Torna il Premio Furla, questa volta nella suggestiva cornice dell'Ex Ospedale degli Innocenti. Ogni due anni una rosa