Ultime notizie:

Stefano Brusadelli

    Se il morto sorride su Facebook. La cronaca nera diventa dépliant

    Ai cronisti di un tempo, quando arrivava in redazione la notizia di un fatto di sangue, il caporedattore rivolgeva immancabilmente la seguente raccomandazione: «Per prima cosa, procurati una fotografia del morto».Il brivido suscitato dal dolore altrui (che costituisce in fondo la più potente

    – di Stefano Brusadelli

    Schiavi dell'algoritmo

    Acquistare feltrini da mettere sotto le zampe dei mobili, almeno negli Stati Uniti, può rivelarsi un ottimo affare. E non solo per la salvaguardia dei pavimenti di casa. Un algoritmo utilizzato dai gestori di carte di credito ha infatti stabilito che chi utilizza quei dischetti rappresenta il

    – di Stefano Brusadelli

    Una biblioteca per rinascere

    Borgata Finocchio, sulla via Casilina, era una campagna di orti e vigne (il bianco frascatano nasce da queste parti) fino agli anni Settanta. Poi, a colpi di speculazioni edilizie, è diventata uno dei tanti frammenti di quella "corona di spine" che Pasolini vedeva cingere Roma. In questa estrema

    – di Stefano Brusadelli

    Alle periferie 500 milioni

    Era il 26 gennaio 2014, e sulla prima pagina della «Domenica», Renzo Piano lanciava una parola destinata a molta fortuna. Questa parola, che evoca l'abilità del soggetto e nello stesso tempo il valore dell'oggetto, era "rammendo". Un termine che evoca un mondo antico, intelligente e parsimonioso,

    – di Stefano Brusadelli

    Il gruppo che non fa tremare l'Italia

    Senza trascurare il "rammendo" delle periferie (operazione per la quale sono ora disponibili i 500 milioni di stanziamento promessi da Renzi a novembre 2015), nella sede romana del gruppo G124 - il team di giovani architetti guidato da Renzo Piano - ora si lavorerà anche sul post-terremoto. L'idea

    – di Stefano Brusadelli

    La denuncia di Matilde Serao

    Chi pensasse che i vizi del giornalismo italiano vadano fatti risalire all'asservimento nei confronti del fascismo, e poi, nel secondo dopoguerra, al fenomeno degli editori "impuri", troppo inclini a usare i giornali a supporto dei loro interessi extra-editoriali, potrà ricredersi leggendo Vita e e

    – Stefano Brusadelli

    Muri parlanti a Palazzo Cipolla

    Ammirazione per un ingegno figurativo che di certo lascerà un segno nella storia dell'arte contemporanea; ma anche stupore (e un po' di turbamento) nel constatare con quale facilità si possono stravolgere (e irridere) convenzioni che nel tempo si sono fortemente radicate in ciascuno di noi. Questo

    – di Stefano Brusadelli

    Quel Nord predatorio sul Sud

    Quando all'indomani dell'unificazione si fece il primo censimento del Regno d'Italia, si registrò nell'ex territorio borbonico un numero complessivo di occupati dell'industria pari a un milione e 189mila. Sommando gli operai di Lombardia, Piemonte e Liguria, non si arrivava che a 810mila. Nell'ex

    – Stefano Brusadelli

    Là dove c'erano le borgate

    Cinquant'anni dopo «Mamma Roma», la linea della periferia si è spostata in avanti e comunque non ha l'aspetto di allora

    – Stefano Brusadelli

1-10 di 20 risultati