Ultime notizie:

Stefania Brancaccio

    Sostenibilità e responsabilità leve per vincere la competizione

    «Crescere per eliminare la povertà e le disuguaglianze: due obiettivi di Agenda 2030 da perseguire», una strada obbligata per difendere la competitività delle imprese e del Paese, secondo Rossana Revello, presidente del Gruppo tecnico di responsabilità sociale d'impresa di Confindustria, che ha

    – di Vera Viola

    ValoreD entra in Federmeccanica e lancia Fabbrica4D

    Far crescere la presenza e il peso delle donne in un settore tradizionalmente maschile come la metalmeccanica: è il percorso intrapreso ieri da Federmeccanica con l'adesione all'associazione ValoreD (nata nel 2009 per valorizzare il talento femminile, oggi riunisce 145 imprese italiane e 950mila

    – Silvia Pieraccini

    Maternità-lampo per Marissa Mayer: giusta determinazione o modello distorto?

    Ne abbiamo già parlato in occasione del lieto evento per la francese Rachida Dati, la spagnola Carme Chacòn e la "nostra" MariaStella Gelmini. Tutte donne che sono tornate al lavoro pochi giorni dopo la nascita del figlio. Quella di Marissa Mayer - fresca di nomina, con panzone, alla giuda di Yahoo - è solo l'ultimo caso.  Già allora c'era stato un forte dibattito, con posizioni contrapposte: da un lato chi evidenziava l'opportunità, per ruoli di responsabilità, di garantire continuità; dall'alt...

    – Anna Zavaritt

    «Ad Acerra quattro anni per il telefono»

    Dover fare una battaglia per la linea fissa del telefono. Ma non chissà quando: appena cinque anni fa. E nel perimetro di un'Asi, che sta proprio per l'Area di

    – di Nicoletta Picchio

    In cima alle priorità resta l'innovazione

    Si può restare aggrappati al territorio d'origine, specie se è un territorio problematico come il Napoletano, ed essere proiettati sui mercati internazionali?

    ...e quelle che sono fiere di essere mamme al lavoro

    E poi, ricollegandomi al post di ieri dedicato alle "uome" - quelle che per riuscire nel lavoro accettano un modello tutto al maschile, fatto di orari lunghi, di presenzialismo, di abnegazione della vita privata (anche se gli stessi uomini lo stanno mettendo in discussione!)  -  ci sono quelle come Licia Ronzulli, europarlamentare (Pdl) che ha partecipato ad una seduta in Parlamento con figlio neonato nel marsupio. Un gesto che vale più di mille parole, per dimostrare che la conciliazione sì è ...

    – Anna Zavaritt

    Paternità e pari opportunità

    Domani e dopo a Maastricht una due giorni di riflessioni sul ruolo dei padri all'interno del nucleo famigliare e un'analisi del rapporto tra paternità "attiva" e pari opportunità. Molte donne infatti non considerano la "conciliazione" - cioè una miglior divisione dei tempi tra vita professionale e privata, appunto per "conciliare" - come positiva, sostenendo che è una via a senso unico: è solo la donna a dover sacrificare tempo, denaro e carriera perché è a lei sola che si riconoscono onori ma a...

    – Anna Zavaritt

    Finti aut-aut

    Molto interessante sabato scorso la rubrica MaschileFemminile di Marina Terragni su IoDonna. Che ragione a mente fredda - e molto lucida - sulle dichiarazioni del Ministro dell'Istruzione Maria Stella Gelmini. E spiega come la frase "non staro' a casa neanche un giorno" fa passare l'idea che la maternità è un brutto vizio e va scacciato, "dice - la cito testualmente - che è meglio farlo dimenticare, di essere nata donna specie quando si occupa una posizione importante: lì bisogna esserci come un...

    – Anna Zavaritt

1-10 di 14 risultati