Ultime notizie:

Stati di crisi

    CsC alza le stime sul Pil (+1,3%). «Ritorno ai livelli pre-crisi nel 2023»

    Il Pil italiano crescerà dell'1,3% nel 2017 e dell'1,1% nel 2018. Lo stima il Rapporto previsionale del Centro studi Confindustria, Scenari economici "La ripresa globale si consolida. Italia a ruota", presentato questa mattina in viale dell'Astronomia. Rispetto alle stime CsC di dicembre 2016

    – di Nicoletta Cottone

    Comunicato sindacale: le vere ragioni della crisi. Una risposta all'editore

    Sorprendono e sconcertano le dichiarazioni di Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, azionista di riferimento del Sole 24 Ore spa. Rispondendo su La 7, ancora una volta, alle domande di Giovanni Minoli, collaboratore di Radio 24, emittente del gruppo Sole 24 Ore, Boccia ha sottolineato come

    Pa, ok Cdm a documento unico proprietà autoveicoli

    Il Consiglio dei ministri, su proposta della Ministra per la semplificazione e la Pa Maria Anna Madia e del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio, ha approvato, in secondo esame preliminare, un decreto legislativo che, in attuazione della legge di riforma della Pubblica

    Al via agenzie per il lavoro nei porti

    La misura almeno per ora dovrebbe riguardare circa un migliaio di lavoratori oggi in cassa integrazione addetti alla movimentazione dei container dei porti di Gioia Tauro e Taranto. Che grazie al decreto per i l Sud approvato dal Governo lo scorso 23 dicembre - in via di pubblicazione sulla

    – Marzio Bartoloni

    Sciopero dei giornalisti del Sole 24 Ore, Radiocor e Radio24

    Alla luce delle dichiarazioni del presidente Boccia a La7 che indicano come «lacrime e sangue» per giornalisti e dipendenti la cura del gruppo dopo questi anni di gestione fallimentare, i giornalisti del Gruppo Sole 24 Ore hanno deciso uno sciopero congiunto: dopo il silenzio informativo del sito,

    La controstoria della redazione del Sole, comunicato sindacale / 6

    Con questo comunicato si chiude la controstoria del Sole fatta dalla redazione. Siamo partiti dal 2011 pubblicando le relazioni che il Cdr ha presentato alle assemblee degli azionisti negli ultimi anni. Molti dei vizi di origine erano evidenti, almeno lo erano alla redazione, che li ha segnalati:

    Editoria, sì alla legge per il rilancio Passa il tetto agli stipendi della Rai

    L'editoria ha la sua nuova legge di settore. L'ha approvata ieri la Camera dei deputati, in terza lettura, senza modificare il testo del Senato. I voti a favore sono stati 275, 80 i contrari, Movimento 5 Stelle e Forza Italia, e 32 gli astenuti (Lega Nord e Fratelli d'Italia). Nasce il Fondo per il

    – di Marco Mele

    In dieci anni uscite «volontarie» per 40mila grazie al Fondo solidarietà

    Volontarietà. Basta una parola per raccontare le ristrutturazioni del settore bancario degli ultimi anni. Se consideriamo l'ultimo decennio parliamo di oltre 40mila lavoratori che sono usciti dalle banche, a cui dobbiamo aggiungerne altri 20mila entro il 2020. Non uno di questi che sia uscito in

    – di Cristina Casadei

    Editoria, primo ok della Camera: la riforma passa al Senato

    Via libera dell'Aula della Camera al ddl sul sostegno pubblico per il settore dell'editoria. Il testo, approvato con 292 sì, 113 no e 29 astenuti (Lega, Fdi e Al), passa al Senato. La proposta di legge istituisce un nuovo fondo per l'editoria, delega il Governo a ridefinire le discipline del

1-10 di 30 risultati