Aziende

Starbucks

Starbucks Corporation è la più grande catena internazionale di caffetterie che vende caffè, dessert, prodotti di pasticceria, insalate e panini. Con sedi principali a Seattle e a Washington, il gruppo ha 24mila punti vendita distribuiti in 72 Paesi. Nel 2018 è prevista la prima apertura in Italia a Milano in piazza Cordusio.

Il primo negozio Starbucks è stato aperto nel 1971 a Pike Market Place, a Seattle, da tre amici: Jerry Baldwin, un insegnante di inglese, Zev Siegel, un insegnante di storia, e Gordon Bowker, uno scrittore. In occasione di un viaggio a Milano nel 1983 l’imprenditore Howard Schultz ha sviluppato il progetto di portare in America la caffetteria italiana e ha fondato la catena di caffetterie Il Giornale, nella quale nel 1987 è confluito Starbucks. Il gruppo ha iniziato così l’espansione internazionale, inaugurando punti vendita in Giappone nel 1996 e due anni dopo in Inghilterra. Nel 2003 Starbucks ha completato l’acquisto di Seattle's Best Coffee e Torrefazione Italia da Afc Enterprises, mentre tre anni più tardi ha rilevato Diedrich Coffee. Nel 2008 Starbucks Corporation è arrivato in Argentina, Bulgaria, Repubblica Ceca e Portogallo. L’anno successivo ha inaugurato caffetterie in Polonia, nei Paesi Bassi, in Svezia e successivamente in Ungheria e Sud Africa.

La catena di caffetterie americana capitalizza 86 miliardi e ha un fatturato di 21 miliardi e conta più di 200mila dipendenti (dati 2016).

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Esercizi commerciali | Punto vendita | Starbucks Corporation | Caffetteria | Howard Schultz | Jerry Baldwin | Gordon Bowker | Stati Uniti d'America | Giappone | Diedrich Coffee | Zev Siegel |

Ultime notizie su Starbucks

    Apple, bilancio da record con gadget e servizi

    Bene invece Starbucks che nei prossimi tre mesi potrebbe però scontare gli effetti del coronavirus ... Diversamente i numeri di Starbucks relativi al primo trimestre dell'anno fiscale 2020 hanno oltrepassato le attese di Wall Street, ma gli analisti temono per l'impatto del coronavirus dalla Cina dopo che l'azienda ha detto che ha temporaneamente chiuso oltre metà dei suoi punti vendita nel Paese asiatico. Nei tre mesi al 29 dicembre, Starbucks ha visto gli utili salire a 861...

    – di Marco Valsania

    Il caffè sul binario si compra solo cashless

    Nei nuovi distributori automatici nati dalla collaborazione tra Serim, Nescafé e la fintech Satispay non si paga con le monete ma con carta di credito e app

    – di Luisanna Benfatto

    Dal motorino a Instagram, i ragazzini spiegano come è cambiato il design

    L'autore del post è Luca Bianchetti. Laureato in ingegneria e psicologia, ha un MBA. Ha fatto il consulente direzionale con società multinazionali, si è occupato di molti progetti di trasformazione e di ridisegno dei processi. E' piuttosto convinto che la forma delle cose abbia un rilevante effetto sulle persone. Ha riflettuto sulla personalità dei creativi e ha seguito lo sviluppo di alcuni prodotti di design per un mobiliere italiano. Domanda delle cento pistole: cosa succede al design se il p...

    – Econopoly

    Qualità della vita, a Milano è anche nel piatto

    Quasi diecimila ristoranti in provincia e anche gli stellati non mancano (è la terza provincia in Italia con più segnalazioni nella guida Michelin). L'effetto del dopo Expo sulla città meneghina si fa ancora sentire e contribuisce alla qualità della vita di chi ci vive o ci approda come turista

    – di Maria Teresa Manuelli

    I venditori di illusioni che spingono gli africani verso l'Europa

    L'Europa come un Eldorado dove tutto è possibile. Viaggi rapidi e indolori. Le promesse di una vita sempre meno accessibile, anche a tanti cittadini Ue. Ogni anno migliaia di africani finiscono nella rete di trafficanti "grazie" alle illusioni vendute dai loro complici nei villaggi e nelle periferie. Abbiamo sentito le loro voci

    – di Valentina Furlanetto

1-10 di 510 risultati