Ultime notizie:

Spw

    L'arte contemporanea a dicembre fra Hong Kong e New York

    Ricavi complessivi per 370 milioni di $ nelle aste serali delle tre principali società; fatturato record nella Grande Mela per Phillips; totali comunque inferiori ad una singola asta serale degli anni passati

    – di Giovanni Gasparini

    Moncler-Stone Island, un'acquisizione che punta sulla nuova frontiera dello streetwear

    Motivazioni strategiche, motivazioni generazionali, motivazioni congiunturali. Sono queste le tre grandi direttrici dell'acquisizione di Stone Island da parte di Moncler. Secondo i termini dell'operazione il Cda di Moncler ha approvato all'unanimità il progetto di aggregazione di Sportswear Company (Stone Island), di cui inizialmente Moncler rileverà il 70%. In particolare, l'accordo quadro è stato sottoscritto tra Moncler e Rivetex, società riconducibile a Carlo Rivetti titolare di una partec...

    – Carlo Festa

    Moncler fa shopping e compra Stone Island

    Moncler fa shopping e acquisisce Sportswear Company, società che detiene il marchio Stone Island, sulla base di una valutazione da 1,15 miliardi

    – di A.Bio.

    Farine Magiche Lo Conte non fanno dimagrire, il Giurì censura

    Il telecomunicato relativo alla rivista "Dimensione Benessere", in cui si mostra la pagina pubblicitaria dedicata alle Farine Magiche Lo Conte,  quando dice che "?hanno creato la farina per dimagrire" racconta una bugia.   Continua a leggere l'articolo   su ilfattoalimentare.it  

    – Roberto La Pira

    Smarter remote control

    Tutta l'intelligenza è stata inserita nei televisori, al di fuori ce n'è poca.Infatti oggi si collegano a internet e hanno molte altre funzionalità grazie al software al loro interno.Il software è proprio ciò che manca nel telecomando. Del resto ogni oggetto tecnologico si arricchisce, o meglio si evolve, più con le informazioni che con gli atomi di cui è costituito.Il telecomando è sostanzialmente lo stesso fin dalla sua apparizione. Ha solo più tasti. Questo è il suo limite: navigare in inter...

    – Massimo Chiriatti