Ultime notizie:

Soraya Saenz de Santamaria

    Barcellona stanca di «guerra» torna alle urne senza illusioni

    BARCELLONA - Alle finestre e sui balconi non sventola più solo la Estellada, la bandiera a strisce con la stella simbolo dell'indipendenza della Catalogna. Lungo le strade di Barcellona ha conquistato spazio, come non accadeva da anni, la bandiera spagnola. Si vota domani, come ha deciso il governo

    – dall'inviato Luca Veronese

    Catalogna, prima udienza per Puigdemont di venerdì 17

    Si svolgerà il 17 novembre alle 14 la prima udienza davanti alla Camera di consiglio del tribunale di primo grado belga che deve decidere sull'esecuzione del mandato d'arresto europeo nei confronti del deposto presidente catalano Carles Puigdemont e di altri quattro suoi ministri in libertà

    La mano dura di Rajoy fa volare Madrid. Spread chiude sui minimi

    Le Borse europee chiudono una seduta contrastata in cui, anche dopo l'apertura in rosso di Wall Street, brilla soltanto Madrid, che chiude in rialzo del 2,4%. Gli operatori hanno dunque valutato positivamente la dura reazione del governo centrale spagnolo alla dichiarazione di indipendenza della

    – di Andrea Fontana e Cheo Condina

    Puigdemont non si arrende: resistenza pacifica

    Madrid assume il controllo della polizia regionale catalana, con la rimozione del direttore Pere Soller e del comandante Josep Lluis Trapero. Barcellona insiste sulla sua strada, con Carles Puigdemont che si rifiuta di dimettersi da presidente della Generalitat e anzi invita i catalani alla

    Ritratto di Soraya, «Vicepresidenta» che ora governa la Catalogna

    In Spagna basta dire «Soraya» oppure «la vicepresidenta» per intendere la donna più potente del paese. Tutti capiscono: il riferimento è alla vicepremier Soraya Saenz de Santamaria, negli ultimi anni protagonista di un'irresistibile ascesa al potere all'ombra di Mariano Rajoy. Ora, dopo la

    – di Redazione Online

    Catalogna, Puigdemont invita alla «resistenza democratica»

    In una dichiarazione istituzionale, il presidente della Catalogna Carles Puigdemont, destituito ieri dal governo spagnolo, ha invitato alla «opposizione democratica all'applicazione dell'articolo 155» della Costituzione spagnola che ha definito una «aggressione premeditata alla volontà espressa dai

    – di Redazione online

    Catalogna, 200mila manifestanti a Barcellona per i due leader arrestati

    Duecentomila persone manifestano nel centro di Barcellona per chiedere la liberazione dei due dirigenti indipendentisti, Jordi Sanchez e Jordi Cuixart, accusati di "sedizione" e arrestati lunedì sera per ordine di un giudice spagnolo. Le stime sono della polizia urbana della capitale catalana.

1-10 di 38 risultati