Aziende

Sol

Sol Spa è una multinazionale che opera nel settore della produzione, ricerca applicata e commercializzazione dei gas tecnici (industriali, puri e medicinali), destinati all'assistenza medicinale a domicilio e alla saldatura. Sol Spa conta 1950 dipendenti, genera un fatturato annuo di 462 milioni di euro ed è presente in 15 Paesi europei con impianti produttivi in Italia, Olanda, Belgio, Francia, Germania, Austria, Grecia, Slovenia, Croazia, Macedonia, Albania, Bosnia, Bulgaria, Serbia e con attività commerciali in Svizzera.

Sol Spa è stata fondata nel 1927 su iniziativa di alcune famiglie monzesi, tra cui Annoni e Fumagalli, per fornire ossigeno e acetilene ai cantieri navali. Dal 1960 al 1972 le famiglie di seconda generazione Annoni-Fumagalli hanno diretto le attività verso l’acciaieria industriale. Nel frattempo, negli anni ’80 negli Stati Uniti si è sviluppata una nuova terapia con ossigeno per pazienti affetti da disturbi respiratori: dal 1987 al 1997 Sol Spa ha realizzato sette nuovi stabilimenti in Olanda, Belgio, Germania e Francia. Tra il 1992-1993 il gruppo ha attivato joint-venture in Croazia e Slovenia e nel 2000 si è allargato alla Grecia. Nel 1999 Sol Spa ha concluso un accordo sinergico con EniChem Spa per la realizzazione di un impianto di gas tecnici, terminato nel 2002.


Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Gas tecnici | Olanda | Slovenia | Croazia | Belgio | Francia | Germania | Grecia | Fumagalli |

Ultime notizie su Sol

    MotoGP, Lorenzo non correrà in Giappone

    Niente da fare per Jorge Lorenzo: guarderà dai box anche il gran premio di Motegi, in Giappone. Il pilota spagnolo della Ducati ci ha provato a correre nonostante la frattura del radio del braccio destro ma dopo due giri ha capito che non avrebbe potuto farcela e ha alzato bandiera bianca.

    – a cura di Datasport

    Italia-Giappone: "Svolta storica con il patto di libero scambio"

    "Una svolta storica che consentira' di rafforzare commerci e investimenti": la frase ha fatto da ritornello alla trentesima assemblea annuale dell'Italy-Japan Business Group che si e' svolta a Napoli, in riferimento agli effetti che dovrebbe produrre l'Economic Partnership Agreement (Epa), il patto

    – dal nostro inviato Stefano Carrer

    Sbarca in Italia Adyen, piattaforma business per i pagamenti digitali

    Una piattaforma unica per semplificare e rendere più rapida la gestione dei pagamenti digitali in maniera integrata per i diversi canali in un'unica soluzione. E' questo il servizio che è al centro del business di Adyen, la fintech olandese che oggi sbarca in Italia, dopo un'Ipo che ha visto il

    – di P.Sol.

    MotoGP, Giappone: la presentazione

    Dunque, questo vuol dire che per portare a casa il titolo già in Giappone Marquez ha bisogno di lasciare il Sol Levante con almeno 75 punti di margine sul primo inseguitore (perchè, a parità di punti, vincerebbe per i migliori piazzamenti).

    – a cura di Datasport

    Telecom e la giostra immobiliare di Amos Genish

    Scoppia un "giallo" delle case di Amos Genish il numero uno di Telecom Italia. Che rimarrebbe relegato a livello di gossip immobiliare. Il manager israeliano, sbarcato sul ponte di comando della più grande compagnia telefonica del paese lo scorso anno, ha dato disdetta all'affitto della sua

    – di Simone Filippetti

    Banche e scandali, 400 miliardi di dollari di multe in due anni

    Almeno sulla carta, insomma, il monte-multe del dopo-crisi dei mutui sembra davvero una bella cifra: sufficiente per “comprare” in un sol colpo il Pil di 7 nazioni scelte a caso nella lista della ricchezza mondiale: Lussemburgo, Irlanda, Costa Rica, Panama, Giordania, Libano e Siria, per esempio, producono tutte insieme in un anno l’equivalente di quanto hanno pagato le grandi banche internazionali per chiudere i conti con la giustizia americana.

    – di Alessandro Plateroti

    Sidoti: intesa Palermo-Tokyo per la beatificazione

    Lo rivela Don Mario Torcivia, che ha scritto la biografia del sacerdote palermitano (“Missionario e martire in Giappone”, ed. Rubbettino) noto come “l'ultimo missionario” in Giappone, nel senso che si recò nel Sol Levante, con l'approvazione papale, per cercare di riaprire il Paese al messaggio evangelico agli inizi del ‘700, quando già da parecchi decenni il cristianesimo era stato bandito e nessun straniero poteva mettere piede nell'arcipelago (solo dopo la...

    – di Stefano Carrer

1-10 di 2237 risultati