Ultime notizie:

Sogin Il

    L'energia è libera da vent'anni: il ritratto di un mondo cambiato

    C'era il contatore di bachelite nera con la cupoletta di plastica trasparente dentro il quale girava un disco. Sulla verticale delle centrali colossali dell'Enel, a qualche migliaio di metri di quota, il cielo si tingeva di rosa sulfureo. Non c'era scelta, tutti con l'Enel tranne qualche città dove

    – di Jacopo Giliberto

    Depositi nucleari: come funzionano

    Cosa sono i rifiuti nucleari? Sotto questa dicitura sono comprese diverse categorie di scorie dalla pericolosità molto differente. I più pericolosi sono i cosiddetti rifiuti ad alta attività (Hlw), costituiti essenzialmente dal combustibile nucleare esausto proveniente dalle centrali elettronucleari, o da ciò che ne rimane dopo un'operazione di riprocessamento per estrarne i materiali ancora utili. I rifiuti Hlw sono radioattivi al punto da emettere molto calore, e rimangono tali per decine di ...

    – Marco Passarello

    deposito nucleare. presentata oggi la mappa. retroscena.

    entra nel vivo il percorso per dare all'italia un deposito dove riunire in modo sicuro i residui nucleari meno pericolosi ma più abbondanti che oggi sono sparsi in almeno 24 depositi provvisori. oggi 2 gennaio, in anticipo di un giorno sulla data di legge del 3 gennaio, la sogin - la società pubblica del nucleare - ha consegnato ai ministeri dell'ambiente e dello sviluppo economico e all'autorità di controllo nucleare - l'ispra, istituto superiore di protezione e ricerca ambientale - la carta d...

    – Jacopo Giliberto

    Lettere

    Dall'esecutivo italiano molte carte da giocare sulla scena continentale Gentile Galimberti, non pensa che quanti, lei compreso, inneggiano all'Europa un giorno

    Caorso genera 300 posti di lavoro

    Gli industriali piacentini pronti a entrare nella partita con un pool di 30 aziende - LA RIQUALIFICAZIONE - Ancora aperte le ipotesi per riconvertire l'area Più problematico, invece, individuare un sito nazionale per lo stoccaggio dei materiali

    – Natascia Ronchetti

    energia. su "elementi" il dibattito tra nucleare e rinnovabili. paolo romani e gli incentivi solari.

    "se non fossimo intervenuti sul precedente sistema d'incentivi, si sarebbe creata una bolla speculativa di enorme portata, con ricadute sul sistema produttivo. il nuovo decreto fornisce al settore una prospettiva di lungo termine, un quadro di regole e un volume di risorse che consentirà una crescita graduale fino a tutto il 2016, indicato dagli esperti come il periodo nel quale potrà essere raggiunta l'equivalenza del costo dell'elettricità fotovoltaica con quella acquistata dal sistema elettri...

    – Jacopo Giliberto

1-10 di 11 risultati