Ultime notizie:

Sofis

    Nel nome di La Cavera premiata la Sicilia delle eccellenze

    Sullo sfondo passano le immagini di una Sicilia antica, o quasi, e quelle di una vita. E' la vita di Mimì La Cavera, imprenditore, instancabile animatore dell'economia siciliana, visionario quanto basta per immaginare una terra florida grazie alle imprese, grazie all'industria. In primo piano,

    – di Nino Amadore

    Più mani e meno mouse

    Per 18 anni Mark Dwight ha lavorato nella Silicon Valley, in diverse aziende ad alta tecnologia tra cui Cisco Systems. Poi si è trasferito a San Francisco,

    – di Damiano Beltrami

    Sarà presentato l'11 aprile a Palermo il libro "L'Eretico - Mimì La Cavera, un liberale contro la razza padrona"

    Chi era Mimì La Cavera? La domanda, fatta anche ad addetti ai lavori quali economisti, politici o imprenditori, rischia di rimanere senza risposte. C'è chi fa spallucce e chi ammette di non ricordare. E invece Mimì La Cavera morto poco più di un anno fa a 95 anni, checché se ne possa pensare, è stato uno dei personaggi più importanti di Palermo e dunque della Sicilia. Non solo perché è stato il fondatore della Confindustria siciliana, che a quel tempo si chiamava Sicindustria, e non solo perché ...

    – Nino Amadore

    Arriva in libreria "L'Eretico - Mimì La Cavera, un liberale contro la razza padrona"

    La sconfitta di Mimì La Cavera ha determinato in Sicilia la vittoria dei ceti parassitari e spesso mafiosi con conseguenze ancora oggi evidenti sullo sviluppo dell'isola.  Un primo dato è sotto gli occhi di tutti ed è il risultato delle politiche praticate in Sicilia a partire dal 1959, anno in cui La Cavera è stato espulso da Confindustria: il socialismo municipale, l'invadenza del pubblico in economia, il dominio delle cosche mafiose e la loro alleanza con un certo tipo di imprese disponibili ...

    – Nino Amadore

    Una speranza lunga quarant'anni

    Ne parlava come se la creatura fosse ancora lì ad ascoltarlo. Lui, Mimì La Cavera, primo presidente di Sicindustria, morto a febbraio di quest'anno a 95 anni,

    – di Nino Amadore