Ultime notizie:

Smartcard

    Multe e cartelle fino a mille euro, come scoprire se sono state cancellate

    Verifica «fai-da-te» per l'addio alle cartelle fino a mille euro. Con l'arrivo del nuovo anno l'agente pubblico della riscossione, senza che il contribuente compiesse alcun adempimento, ha gettato al macero oltre 12 milioni di posizioni debitorie. Tutte sotto quota mille euro e che coinvolgono fino

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

    Dove non arriva l'antenna arriva tivùsat: il satellite per tutti

    Il digitale terrestre, per sua natura tecnologica, lascia scoperte diverse aree dell'Italia, che non vengono raggiunte dal segnale inviato attraverso i ripetitori terrestri e captato per mezzo delle consuete antenne. Proprio per riuscire a raggiungere tutta la popolazione italiana esiste tivùsat,

    Lo spesometro non vuole un nuovo invio dei file in attesa di elaborazione

    I file che sono stati trasmessi e che si vorrebbe individuare nel sito della Agenzia vengono elaborati nello spazio ditre giorniper cui non occorre inviarli di nuovo ed è necessario avere pazienza. Questo risulta dalle risposte che le Entrate hanno pubblicato sul sito «Fatture e corrispettivi». I

    – di Alessandra Caputo e Gian Paolo Tosoni

    La schiavitù volontaria della rete

    L'Hackmeeting, annuale incontro della comunità italiana delle controculture digitali giunto alla ventesima edizione, si è svolto lo scorso fine settimana a Venaus in Val Susa. Un luogo diverso dalle città dove è avvenuto in passato, ma soprattutto il luogo simbolo della lotta contro il progetto del treno ad alta velocità. Quest'anno il programma ha puntato su seminari di base, segno della volontà di arrivare a tutti, anche se non sono mancati quelli più tecnici. Uno dei temi è stato quello del c...

    – Daniele Salvini

    Precompilata al via, tutte le trappole da evitare tra indirizzi e password

    A ridosso dell'ora X in cui l'agenzia delle Entrate pubblicherà su internet 30 milioni di dichiarazioni dei redditi precompilate - martedì 18 aprile - la domanda principale che devono porsi i contribuenti è una sola: ho tutto l'occorrente per visionare e scaricare il modello in formato .pdf?

    – di Cristiano Dell'Oste e Giovanni Parente

    Soluzioni ad ampio raggio

    La pianificazione delle regioni metropolitane è tradizionalmente la più scarsa. Per eccellenti motivi: le aree sono vaste e coinvolgono numerose giurisdizioni, settori e servizi diversi. L'urbanistica viene comunemente gestita da esperti nei centri urbani o da architetti focalizzati sulle costruzioni, più che sull'ecosistema regionale. E' impossibile, però, concepire una strategia complessiva concentrandosi solo sul centro cittadino: una visione regionale aiuta a proteggere le aree naturali, le ...

    – Elena Comelli

    Equitalia: con Spid le cartelle si possono pagare dal web

    Da oggi è possibile pagare cartelle esattoriali e avvisi, richiedere una rateizzazione fino a 50 mila euro e sospendere la riscossione utilizzando il Sistema pubblico di identità digitale (Spid). Equitalia, infatti, è tra le prime societa pubbliche ad aderire alla «rivoluzione digitale» che

    – Enrico Bronzo

    «Spid», la prima tappa della Pa digitale

    Domani inizia l'era Spid. Il sistema pubblico di identità digitale diventa, infatti, operativo con la possibilità per i cittadini e le imprese di richiedere le credenziali con le quali connettersi ai servizi della pubblica amministrazione. Un cambio di passo non da poco, perché una sola username e

    – Antonello Cherchi

    Al debutto dal 15 marzo l'identità digitale unica: ecco il piano

    Il conto alla rovescia per l'attivazione del cosiddetto pin unico per l'accesso ai servizi di diverse amministrazioni pubbliche è partito. Dal prossimo 15 marzo InfoCert, Poste Italiane e Tim - i primi tre gestori accreditati da Agid (l'Agenzia per l'Italia digitale) - renderanno disponibili a

    – Davide Colombo

    Dall'industria pesante alla conoscenza sostenibile: la rinascita di Bagnoli

    Tra la collina di Posillipo e la baia di Pozzuoli sorge il quartiere napoletano di Bagnoli. Area ricordata come sede dell'Italsider e affermatasi come uno dei poli siderurgici più importanti del Sud e dell'Italia intera. Se per quasi un secolo Bagnoli è stata sinonimo di industria e lavoro, in seguito alla chiusura definitiva dell'acciaieria dell'Ilva agli inizi degli anni '90, è diventata un territorio oggetto di perenni tentativi di bonifica e riqualificazione territoriale. Proprio in questa ...

    – Giovanna D'Urso

1-10 di 37 risultati