Ultime notizie:

Sion

    Colonie e antisemitismo

    La settimana scorsa la Commissione Onu per i diritti umani ha reso nota una lista di 112 imprese: 94 israeliane, 18 di altri sei paesi. Queste società di varia natura - agricoltura, banche, turismo, tecnologie, ecc - operano nelle colonie ebraiche dei territori palestinesi occupati. La Commissione non propone la loro punizione o il boicottaggio: si limita a ricordare implicitamente che operano contravvenendo al diritto internazionale e alle risoluzioni delle Nazioni Unite. L'uno e le altre dicon...

    – Ugo Tramballi

    Fuga degli ebrei dall'Europa dell'antisemitismo

    Nel 2019 circa 33mila persone hanno deciso di lasciare il Vecchio continente per Israele. I dati della Jewish Agency potrebbero segnare il nuovo picco da 10 anni

    – di Carlo Andrea Finotto

    Arval compie 65 anni e punta sul bio

    L'azienda italo-svizzera continua a investire nella ricerca per combattere le patologie della pelle. Con ingredienti naturali

    – di Marta Casadei

    BioDue, non raddoppia al listino Mta ma lascia l'Aim Italia

    Il gruppo fiorentino attivo nella produzione e commercializzazione di dispositivi medici, sarà il quarto deal di acquisto di Armònia Sgr (e il primo riguardante una società quotata) dopo il brand dell'abbigliamento Aspesi, il fornitore di estensioni di assistenza a elettrodomestici Estendo e il fornitore di servizi di prevenzione incendi Gsa

    – di Valeria Novellini

    Viaggio attraverso le memorie lasciate dall'occupazione italiana dell'Abissinia

    Percorso emotivo attraverso le memorie lasciate dall'occupazione italiana dell'Abissinia fra il 1935 e il 1941. l palazzo del viceré e la strage di Graziani. Il tentato golpe del 1960 e del 2019. La storia di Castagna. Che ci fanno statue del leone di San Marco? Architetti e metafisica costruita. Gondar, il cinema dopolavoro e l'aeroporto di Azazò

    – di Jacopo Giliberto

    Unicredit, accordo con Pimco su oltre 2 miliardi di incagli

    Le grandi banche italiane puntano a risolvere i problemi dei crediti problematici grazie a maxi-accordi con operatori specializzati del settore. Dopo Intesa Sanpaolo, al lavoro su un pacchetto di 10 miliardi di Utp ( unlikely to pay) con Prelios, ora è la volta di Unicredit che ha dato avvio a una

    – di Carlo Festa

1-10 di 179 risultati