Ultime notizie:

Sinn Féin

    Sull'Irlanda al voto il peso di Brexit e dell'emergenza case

    I temi sociali preparano un voto di rottura radicale in Irlanda, dove primi nei sondaggi sono i nazionalisti dello Sinn Fein. Tra le ricadute possibili anche un referendum sulla riunificazione dell'isola.

    – di MIchele Pignatelli

    Johnson stravince grazie all'Inghilterra profonda

    Boris Johnson ha stravinto. Una vittoria piena, con una maggioranza bulgara, che il partito conservatore non deteneva dai tempi della seconda vittoria di Margaret Thatcher nel 1987. Il partito laburista di Jeremy Corbyn ha subito la peggiore sconfitta dal dopoguerra, pagando per la propria ambiguit e il profondo anacronismo paleo-socialista, mentre i liberaldemocratici di Jo Swinson non sono riusciti a capitalizzare le simpatie dei remainer, perdendo addirittura un seggio, ironicamente quello ...

    – Marco Niada

    Scozia e Irlanda del Nord: due mine sull'unit della Gran Bretagna

    Il trionfo di Boris Johnson offuscato dalle pulsioni indipendentiste che crescono in Scozia e Irlanda. I nazionalisti pro-europei dello Scottish National Party sono sul piede di guerra e chiederanno un secondo referendum entro l'anno prossimo

    – di Nicol Degli Innocenti

    Il voto in Gran Bretagna, la sfida vinta di Boris Johnson

    Il premier conservatore non solo resta saldamente in sella ma avr i numeri per far approvare in tempi brevi l'accordo di recesso concordato con l'Unione Europea: Brexit sar realt il 31 gennaio 2020

    – di Nicol Degli Innocenti

    Belfast riapre il Parlamento per dire no alle leggi britanniche sull'aborto

    Il Parlamento britannico ha deciso nel luglio scorso che l'Irlanda del Nord deve essere allineata in tutto e per tutto al resto del Regno Unito e ha stabilito la data del 21 ottobre come scadenza finale. Ma i deputati del Dup (protestanti unionisti) provano ad opporsi

    – di Nicol Degli Innocenti

    Brexit s, no, forse: tutti gli scenari in vista del voto al Parlamento di Londra

    L'accordo sulla Brexit con l'Europa c'. Restano in bilico le scadenze pi insidiose, in un rush finale che dovrebbe ultimarsi entro il marzo 2019. Il 25 novembre il Consiglio europeo ha dato il via libera all'intesa raggiunta da Theresa May con i negoziatori di Bruxelles per il divorzio fra Londra

    – di Alberto Magnani

    Sei incognite sull'addio di Londra alla Ue

    Si chiama Lord David Neuberger of Abbotsbury e su di lui sono puntati gli occhi della Gran Bretagna e delle capitali europee. Insieme agli altri dieci giuristi della Corte suprema che presiede dovr infatti stabilire, una volta per tutte, se il governo di Londra potr avviare la pratica di divorzio

    – di Chiara Bussi

1-10 di 19 risultati