Ultime notizie:

Simone Peterzano

    Altro che 100 Caravaggi!

    Al Castello Sforzesco tutti i fogli che un clamoroso pseudoscoop aveva attribuito al Merisi. Le puntate pubblicate questa estate su Domenica hanno fatto da apripista. Ora è chiaro: sono tutti falsi

    Altro che 100 Caravaggi!

    Al Castello Sforzesco tutti i fogli che un clamoroso pseudoscoop aveva attribuito al Merisi. Le puntate pubblicate questa estate su Domenica hanno fatto da apripista. Ora è chiaro: sono tutti falsi

    – Davide Dotti

    Allievi, maestri e copie

    Il lettore mi conceda, solo per questa domenica, di occuparmi non del Caravaggio bensì del suo maestro Simone Peterzano, presso il quale il giovane Merisi fu a bottega per compiere l'apprendistato artistico dal 1584 al 1588. Lo stimolo mi è giunto leggendo un lungo capitolo inserito nel primo

    Copisti, altro che Caravaggio!

    Cento disegni del giovane Merisi? I primi fogli pubblicati dall'Ansa sono già stati smascherati: sono copie d'accademia - I disegni attribuiti al pittore esordiente a Milano tra 1584 e 1588 derivano in realtà da statue d'area romana. Tra cui una modellata dopo il 1603

    Copisti, altro che Caravaggio!

    Cento disegni del giovane Merisi? I primi fogli pubblicati dall'Ansa sono già stati smascherati: sono copie d'accademia - I disegni attribuiti al pittore esordiente a Milano tra 1584 e 1588 derivano in realtà da statue d'area romana. Tra cui una modellata dopo il 1603

    – Davide Dotti

    L'ultima spiaggia di Michelangelo

    Il 18 luglio 1610 il Caravaggio si spegneva all'Argentario: l'evento celebrato con una mostra dedicata al «San Giovanni Battista», capolavoro della Galleria Borghese - Il quadro si trovava sulla feluca che il pittore aveva perduto a Palo: nel disperato tentativo di recuperare la barca e i quadri il maestro morì sulla costa toscana

    • L'ultima spiaggia di Michelangelo

      Il 18 luglio 1610 il Caravaggio si spegneva all'Argentario: l'evento celebrato con una mostra dedicata al «San Giovanni Battista», capolavoro della Galleria Borghese - Il quadro si trovava sulla feluca che il pittore aveva perduto a Palo: nel disperato tentativo di recuperare la barca e i quadri il maestro morì sulla costa toscana