Ultime notizie:

Simone Di Meo

    Giannantonio e quella sera che cucinò per Ferran Adrià

    Caro Diario, come ti ho raccontato qui quest'anno la nostra notte del lavoro narrato è davvero unica, fantastica, incredibile, centinaia e centinaia di racconti di lavoro già pubblicati nei gruppi e la giornata del 30 Aprile che si presenta come la più partecipata di sempre. Raccontare il lavoro è importante, spero che tu stia leggendo il libro, che lì si capisce bene perché. Vengo al punto, nei gruppi stanno accadendo cose meravigliose, li trovi tutti qui, per ora in particolare da Rosario Matt...

    – Vincenzo Moretti

    Culinary gardener: cosa fa l'ortolano che lavora per gli chef stellati

    Quella di Enrico Costanza è una classica (ma inedita) storia di cambio vita. Scampato a un destino di avvocato, laureato in Lettere e Filosofia a Bologna, editor di libri d'arte e moda per Damiani, una passione per il giardinaggio rimasta a lungo in dormienza. Oggi è il culinary gardener di Piazza

    – di Federico De Cesare Viola

    Personaggi: sulla carta, sugli schermi, sul palco

    Nell'immagine: i personaggi di Kelly, Sheila, Tati, protagoniste del manga giapponese e cartone animato televisivo Cat's Eye - Occhi di Gatto (1981). Ogni generazione ha un immaginario di riferimento. Per quelli della mia generazione (i nati attorno al 1980), Occhi di Gatto è stato un godibile cartone animato andato in onda negli anni Ottanta. Le tre sorelle protagoniste di questo cartone animato (nato come manga sh?nen) erano delle abilissime ladre, specializzate in colpi di altissimo livello...

    – Gabriele Caramellino

    Gotham city, il lato oscuro di Napoli

    Simone Di Meo è uno di quei giornalisti bravi senza redazione. Una contraddizione in termini per una professione che avrebbe bisogno di alimentare un processo di crescita con le nuove leve. Tant'è però ma se i media - con i quali con i quali comunque collabora da uomo libero - perdono un'occasione,

    – di Roberto Galullo

    Manifesto del Lavoro Ben Fatto

    Caro Diario, ecco finalmente il nostro Manifesto, se ti piace firmalo e fallo firmare ai tuoi amici. Sì, certo, puoi consigliare anche il libro, come sai lo trovi qui. Buona lettura. IL MANIFESTO Il Manifesto del Lavoro Ben Fatto, Vincenzo Moretti LE TRADUZIONI The Well Done Work Manifesto, Filomena Capobianco El Manifiesto del Trabajo Bien Hecho, Irene Gonzalez y Reyero Le Manifeste du Travail Bien Fait, Sabrina Rezgui Guerbaa et Daniela Chiru ???????, Rossella Sgambato, Lu Jiajun (???) e Lu ...

    – Vincenzo Moretti

    Dopo Gomorra, una fiction anche sui poliziotti che hanno indagato sulla Terra dei fuochi

    Napoli=Gomorra? Per fortuna non è così. Chi ci abita lo sa benché la situazione non sia idilliaca. Però in Campania, e in particolare nella Terra dei fuochi, quella devastata dai rifiuti della camorra, ci sono state persone che hanno indagato e sono morte, avvelenate dalle stesse sostanze interrate dai delinquenti. Queste persone hanno un nome e un cognome: Michele Liguori, vigile urbano di Acerra ( http://bit.ly/1f4EH6n) "Pure quando ha scoperto di essere condannato a morte certa, a 59 anni, n...

    – Vitaliano D'Angerio

1-10 di 20 risultati