Ultime notizie:

Sigmund Freud

    Il faro della Tate Modern su Dorothea Tanning

    Un autoritratto in piedi, il bellissimo viso assorto, lo sguardo rapito da qualcosa che non vediamo, la mano posata sulla maniglia di una porta socchiusa, dietro la quale si aprono altre porte identiche in una sequenza che sembra infinita. Ai piedi della donna è accucciata una creatura mostruosa,

    – di Nicol Degli Innocenti

    Roberto Rossellini a lezione di psicodramma da Jacob Levi Moreno

    Un outsider della cultura del Novecento. Collocato a fianco - discosto, ma non in una posizione marginale - rispetto alla montagna dei giganti: Freud e Jung, Klein e Reich. In parte dimenticato o, meglio, trascurato. Soprattutto in Europa. Meno negli Stati Uniti e in Sud America, in particolare in

    – di Paolo Bricco

    Salone del Mobile degli «sdraiati», è tornato il tempo per la chaise longue

    Rilassarsi, abbassare la guardia: per lasciarsi andare niente funziona meglio di un daybed. Lo aveva capito per primo il padre della psicoanalisi Sigmund Freud, che su un divano coperto da un tappeto persiano faceva stendere i suoi pazienti. Quell'antenato dei daybed contemporanei, che gli era

    – di Fabrizia Villa

    Pollak, mercante scomparso

    Era un uomo famoso, oggi sconosciuto, Ludwig Pollak. Nato nel ghetto di Praga nel 1868 in un alloggio poverissimo e non riscaldato, i genitori ebrei osservanti, negozianti di tessuti antichi. Tutto ciò non impedì al giovane di seguire studi universitari approfonditi all'Università di Vienna, dove

    – di Alvar González-Palacios

    Lev Trotsky è l'eroe cyberpunk che non ti aspetti

    Trasmessa in Russia sul canale TV1 l'equivalente di Rai Uno Trosky è una serie tv di otto puntate da 50 minuti dedicata alla vita del rivoluzionario Lev (Leon) Trotsky (T??????). La trovate su Netflix. Produzione e attori di primo piano (per essere un prodotto russo) la serie è stata ideata per celebrare i cento anni della rivoluzione. Cominciamo subito col dire che non è autobiografica. Piena di strafalcioni storici (non serve essere un cattedratico basta avere studiato storia alle scuole super...

    – Luca Tremolada

    Egon Schiele, la sua sessualità disperata "infiamma" la Royal Academy

    Un secolo fa, sullo sfondo dell'immensa devastazione della Grande Guerra si consumava un'altra tragedia, l'epidemia di influenza spagnola. Il 6 febbraio 1918 Gustav Klimt, l'artista piú celebre e celebrato di Vienna, era morto di polmonite a 55 anni, passando il testimone al suo protégé Egon

    – di Nicol Degli Innocenti

    Negoziare in azienda: i 2 errori da evitare

    La settimana scorsa, viaggiando in aereo da Milano a Roma, ascoltavo due signori conversare seduti accanto a me. Uno diceva all'altro: «Ma perché negoziare con i vari reparti della nostra azienda è così difficile?». L'altro, sospirando rispondeva: «Eh? bella domanda». Mentre ammiravo dal finestrino

    – di Alberto Varriale *

1-10 di 122 risultati